Ultimi 7 giorni: farmacia ancora in calo ma si accendono i riflettori sulla dermocosmesi

Dati aggiornati al: 13 Febbraio 2022

Ultimi 7 giorni: farmacia ancora in calo ma si accendono i riflettori sulla dermocosmesi

La fotografia della seconda settimana di febbraio che emerge dai dati di New Line Ricerche di Mercato riflette i cambiamenti nell’evoluzione della pandemia e la progressiva uscita da una situazione di eccezionalità. Le richieste di tamponi si abbassano grazie alla diminuzione dei contagi, la domanda dei dispositivi di protezione individuale cala e quella dei prodotti dermocosmetici, al contrario, sembra avviarsi verso una ritrovata normalità.

Il confronto con la settimana precedente è negativo con un trend di -2,8%.

Il trend generale del canale sul 2021 è positivo (+2,6%) ma quasi si annulla (+0,5%) se escludiamo tutta la parte relativa al servizio di esecuzione dei tamponi. È ancora il farmaco su ricetta l’area che sostiene di più le vendite (+3,2%, la settimana scorsa era al +3,5%).

(Visited 829 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Gli ingressi medi settimanali per farmacia sono in calo non solo rispetto alle settimane precedenti ma anche rispetto all’anno scorso.

 

(Visited 829 times, 1 visits today)

FARMACO RX

La crescita del Farmaco Rx non si ferma registrando un trend del +3,2%. Una crescita che non riguarda solo gli antibiotici e i prodotti per il sistema respiratorio ma che registra segnali positivi anche nei farmaci per il controllo della lipidemia. Se consideriamo tutti i prodotti dell’area commerciale a libera vendita incluso il servizio tamponi il trend è debolmente positivo (+1,8%) che si trasforma però in -3,3% escludendo i servizi. Anche il comparto dei Sanitari che include i dispositivi di protezione personale e i test per l’auto diagnosi mostra un trend negativo di -4,6%.

(Visited 829 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

Automedicazione in calo rispetto all’anno scorso con un trend di -1,0% confermando anche l’ampia differenza negativa con il 2020.

(Visited 829 times, 1 visits today)

INFLUENZA

Ancora in calo il numero di casi di sindromi simil-influenzali, il livello di incidenza, è pari a 3,2 casi per mille assistiti. Precisiamo che la maggior parte dei casi di sindrome simil-influenzale segnalati sono riconducibili ad altri virus respiratori diversi da quelli influenzali la cui circolazione è, ancora, di tipo sporadico. (Fonte Influnet).

Che cosa succede nei panieri legati all’Influenza e al Raffreddore:

Il Mercato dell’Influenza (costituito dal mercato degli Antipiretici -sia Automedicazione sia Rx-, dagli Analgesici, dalle Funzioni Immunitarie e dal Benessere delle Vie Respiratorie) si dimostra pressoché stabile questa settimana rispetto alla scorsa. La stagione attuale rimane posizionata leggermente sopra i livelli della precedente, mantenendo quindi un trend positivo.

(Visited 829 times, 1 visits today)

RAFFREDDORE

Leggera flessione per il mercato del Raffreddore (costituito dai Prodotti per la Gola, Tosse -sia Automedicazione sia Rx-, Decongestionanti Nasali, Soluzioni Saline e Unguenti Balsamici) rispetto alla settimana passata. Ma la stagione corrente si mantiene sempre al di sopra dei livelli della passata e lo dimostra il trend fortemente positivo.

(Visited 829 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Il mercato della Dermocosmetica e Igiene non ha ancora raggiunto un trend positivo ma non manca molto: se confrontiamo questa settimana con il 2021 siamo al -0,5%, mentre il trend rispetto alla passata settimana è del +1,5% e fa sperare in un aumento della domanda che si candida a diventare costante. I trattamenti viso per combattere i segni dell’età sono i prodotti più in crescita.

(Visited 829 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 829 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia