Farmacia, settimana 22: vendite in rimonta, ma le apparenze ingannano

Dati aggiornati al: 2 Giugno 2024

Farmacia, settimana 22: vendite in rimonta, ma le apparenze ingannano

A prima vista i dati del Monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato sull’ultima settimana (27 maggio – 2 giugno) sembrerebbero decisamente positivi: il globale delle vendite chiude infatti a +9,7%. Ma al netto delle differenze di calendario rispetto al 2023, la situazione non si presenta molto rosea: la settimana 22 esce infatti avvantaggiata poiché la corrispondente settimana del 2023 aveva un giorno di attività in meno – al contrario di quest’anno, il giorno della Festa della Repubblica cadeva in un giorno infrasettimanale. Se quindi valutiamo il trend per singola giornata lavorativa, vediamo che il dato dell’ultima settimana è in difetto rispetto allo scorso anno e si colloca in area negativa (-8,6%). Considerazioni analoghe valgono anche per gli assi principali del canale: il Farmaco su Prescrizione – che chiude la settimana con un trend di +17,0% – registra una dinamica per singola giornata di lavoro pari a -2,5%, la Libera Vendita soffre ancora di più il confronto in termini di performance giornaliera e mostra trend a doppia cifra negativa (-17,0%), a fronte di un dato della settimana di -0,4%.

(Visited 766 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

La fotografia degli ingressi riflette lo scenario globale: anche in questo caso il dato della settimana beneficia delle differenze di calendario (+11,2%).

(Visited 766 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Termina la settimana numero 22 a +17,0% il Farmaco su Prescrizione, con un differenziale che però rimane in area negativa considerando la dinamica per singola giornata di apertura (-2,5%).

Nell’area cronica di terapia, la differenza di calendario premia apparentemente le performance di alcuni mercati significativi: le vendite dei prodotti del Sistema Cardiovascolare chiudono a +18,3%, del Sistema Nervoso a+13,8%. In generale, sono favoriti dal confronto con il 2023 anche mercati significativi dell’area di cura più acuta: differenziali a doppia cifra positiva per l’area Gastrointestinale e Metabolica (+17,7%), per i prodotti del Sistema Respiratorio (+16,7%) per gli Antimicrobici Generali per Uso Sistemico (+21,9%).

(Visited 766 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

Dopo il netto calo della scorsa settimana (-6,1%), il trend a volumi della Libera Vendita si assesta a -0,4%. Il quadro restituito dalla normalizzazione del dato per singolo giorno di lavoro mette però in luce una dinamica in deficit rispetto allo scorso anno: -17,0%. Un risultato che è frutto delle dinamiche dei comparti principali: se applichiamo, infatti, la stessa lettura ai dati dell’Automedicazione e Dermocosmesi, vediamo che le performance giornaliere dei due comparti sono entrambe in area negativa – rispettivamente a -12,4% e -18,3%.

(Visited 766 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

La settimana 22 si chiude a +5,1% per l’Automedicazione. All’interno del paniere, sono avvantaggiati dal confronto con il 2023 molti segmenti rilevanti: i prodotti del Sistema Respiratorio (+9,9%), quelli del Sistema Gastrointestinale (+6,1%) e gli Antidolorifici (+4,9%). Giova del calendario ma in maniera più contenuta il mercato delle Vitamine, Sali e Tonici, un segmento che accusa la forte instabilità climatica degli ultimi giorni e si assesta su un trend settimanale di +1,1%. Ma la lettura di questi dati non può prescindere dalle differenze del numero di giorni di apertura e la normalizzazione per singolo giorno lavorativo ci restituisce la fotografia di un comparto che nel complesso questa settimana non viaggia certo a gonfie vele: -12,4%.

(Visited 766 times, 1 visits today)

ANTISTAMINICI

Rimane stabile l’andamento delle vendite degli Antistaminici. La performance del mercato nella stagione 2024 è sempre migliore rispetto a quella dello scorso anno e il trend stagionale cumulato è ancora in linea con i risultati delle ultime settimane (+9,1%).

(Visited 766 times, 1 visits today)

ECTOPARASSITARI CANE

Anche per il mercato stagionale degli Ectoparassitari cane la settimana numero 22 si chiude con una dinamica simile rispetto alla precedente. Il trend stagionale cumulato appare in lieve flessione, ma conserva ancora il segno più (+2,2%).

(Visited 766 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Dopo le oscillazioni delle ultime settimane, rimane in territorio negativo la Dermocosmesi che, nonostante il giorno lavorativo in più, chiude con un dato settimanale a volumi di -1,9%. Lo scenario risulta ancora più allarmante se consideriamo il risultato giornaliero che porta il trend per singola giornata di apertura a -18,3%. Se ci focalizziamo sull’andamento settimanale, vediamo che traggono vantaggio dalle differenze di calendario i Trattamenti Viso (+11,3%) e, in misura minore, Trattamenti Corpo (+2,6%). Conservano dinamiche positive anche le aree dei Dermatologici (+10,0%) e del Maquillage (+11,9%), mentre il trend della settimana ha il segno meno per i prodotti di Igiene Corpo (-1,4%). L’instabilità metereologica è ancora un fattore critico per l’area dei Solari che anche in questa settimana viaggia su un trend a doppia cifra negativa (-30,0%).

(Visited 766 times, 1 visits today)

SOLARI

Anche se le vendite crescono nell’ultima settimana, il mercato dei Solari inizia ad accusare il confronto con il 2023. Nel complesso, il trend cumulato stagionale rimane in territorio positivo (+2,0%) ma perde circa 8 punti rispetto alla settimana precedente, un calo causato dal paragone con i primi picchi di acquisto delle ultime settimane di maggio 2023.

(Visited 766 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 766 times, 1 visits today)