Farmacia: nella settimana 7 dopo più di tre mesi compare il segno negativo

Dati aggiornati al: 20 Febbraio 2022

Farmacia: nella settimana 7 dopo più di tre mesi compare il segno negativo

Primo segno negativo dell’anno (e anche degli ultimi tre mesi) per la farmacia nella settimana che si è conclusa il 20 febbraio.

Dai dati New Line Ricerche di Mercato emerge un trend globale del canale farmacia del -0,3%. Un segno negativo che diventa ancora più marcato, ma non di molto, se si esclude il servizio di esecuzione dei tamponi (-2,0%). È la dimostrazione del fatto che i tamponi continuano a pesare, ma in misura via via minore.

L’unico comparto che se la cava meglio e che continua a crescere rispetto l’anno scorso è quello del farmaco con prescrizione medica. In difficoltà l’area dell’automedicazione e della dermocosmetica che aveva fatto sperare un po’ nelle settimane precedenti ma che, in questa settimana, non riesce a recuperare la domanda del 2021.

(Visited 769 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Deciso calo degli ingressi medi settimanali per farmacia che non raggiungono né il livello della settimana precedente né tantomeno quello dell’anno scorso.

 

(Visited 769 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Si salva, come abbiamo anticipato, l’area del Farmaco Rx, l’unica con trend positivi (+2,7%) anche se in lieve calo rispetto la settimana precedente: tutte le categorie di quest’area sono in crescita ad eccezione dei prodotti dermatologici.

(Visited 769 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

I prodotti dell’area commerciale a libera vendita escludendo i servizi registrano un trend negativo di -8,4% la metà del quale è generato dal comparto Sanitari che include numerosi prodotti del paniere Covid-19.

(Visited 769 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

L’Automedicazione non mostra segni di recupero, tutt’altro:  trend negativo di -3,4% rispetto al 2021 e addirittura di -23,5% se ci confrontiamo con la settimana corrispondente del 2020, ormai tra le ultime prima dello scoppio della pandemia.

(Visited 769 times, 1 visits today)

PANIERI RAFFREDDORE E INFLUENZA

Il livello di incidenza di casi di sindromi simil-influenzali è in continuo cali e in questa settimana è pari a 2,9 casi per mille assistiti. Precisiamo sempre che la maggior parte dei casi di sindrome simil-influenzale segnalati sono riconducibili ad altri virus respiratori diversi da quelli influenzali la cui circolazione è, ancora, di tipo sporadico. (Fonte Influnet).

Se approfondiamo i panieri legati all’Influenza e al Raffreddore vediamo che è in ulteriore calo il Mercato dell’Influenza (costituito dal mercato degli Antipiretici -sia Automedicazione sia Rx-, dagli Analgesici, dalle Funzioni Immunitarie e dal Benessere delle Vie Respiratorie) che scende leggermente al di sotto dei livelli della stessa settimana della stagione precedente. Nonostante questa leggera discesa, il trend stagionale rimane comunque in territorio positivo.

(Visited 769 times, 1 visits today)

Il mercato del raffreddore (costituito dai Prodotti per la Gola, Tosse -sia Automedicazione sia Rx-, Decongestionanti Nasali, Soluzioni Saline e Unguenti Balsamici) mostra ancora un calo rispetto alla settimana passata. La stagione attuale continua comunque a posizionarsi al di sopra di quella precedente, come indicato dal trend fortemente positivo.

(Visited 769 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Dopo i timidi segni positivi delle scorse settimane il mercato della Dermocosmetica e Igiene non mantiene le promesse e cala al -8,5% rispetto l’anno scorso. Fanno eccezione, con trend positivo solo  il make up e i solari.

(Visited 769 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 769 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia