Inizio anno deludente per il giro d’affari generale della farmacia. Ma il Farmaco Etico chiude in positivo a +3,2%

Dati aggiornati al: 7 Gennaio 2024

Inizio anno deludente per il giro d’affari generale della farmacia. Ma il Farmaco Etico chiude in positivo a +3,2%

Inizio 2024 in salita per il mercato della farmacia. Il Monitoraggio settimanale di New Line Ricerche di Mercato sulla prima settimana dell’anno (1-7 gennaio) rileva un trend globale delle vendite con il segno meno (-4,0%), in calo di poco più di 1 punto rispetto alla settimana precedente (-2,8%). Un dato che sconta il ritorno alla doppia cifra negativa della Libera Vendita (-12,4%) mentre il Farmaco Etico recupera punti e si assesta su un differenziale di +3,2%.

(Visited 903 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Il dato degli ingressi in Farmacia è altrettanto deludente e scende a -5,6% (era -3,0% la scorsa settimana).

(Visited 903 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Chiude la prima settimana dell’anno in territorio positivo il Farmaco su Prescrizione con un differenziale di +3,2% (era -3,0% la scorsa settimana). Aumentano in modo sensibile le vendite all’interno di alcuni mercati rappresentativi del bisogno cronico di cura, come i prodotti del Sistema Cardiovascolare e del Sistema Nervoso, che prendono le distanze dal segno meno della scorsa settimana e registrano rispettivamente trend di +5,1% e +0,5% (erano -8,1% e -6,1% la settimana precedente). Risultati positivi anche per alcuni mercati legati a necessità più acute di cura: chiudono la settimana in rialzo i prodotti del Sistema Gastrointestinale (+2,5%, era -7,3% la settimana precedente), mentre conservano il segno più ma sono in flessione le performance dei prodotti Antidolorifici (+1,0%, era +2,6%), del mondo dei prodotti Respiratori (+10,6%, era +16,1%) e di quello degli Antibiotici (+0,3%, era +4,2%).

(Visited 903 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

Perde sensibilmente terreno la Libera Vendita che precipita nuovamente nella doppia cifra negativa (-12,4%, era -2,6% la scorsa settimana). Dopo il rialzo delle ultime settimane, coinciso anche con l’aumento della circolazione dei virus influenzali e SARS-CoV-2 (fonte RespiVirNet), chiudono la prima settimana di gennaio in generale flessione i Sanitari (-24,0%, era -15,3%) e i prodotti legati al mondo Covid (-61,0%, era -53,1%). Diminuiscono le vendite rispetto alle ultime settimane nell’area dell’Automedicazione e della Dermocosmesi che scivolano in territorio negativo e registrano rispettivamente risultati di -6,6% e -7,2%. È in flessione anche la Veterinaria, che chiude la settimana con il segno meno e passa da -8,8% a -10,6%.

(Visited 903 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

Performance negativa per l’Automedicazione che, dopo i risultati positivi di fine dicembre, si assesta su un differenziale di -6,6% (era +4,4% la scorsa settimana). Chiudono la settimana in calo i prodotti del Sistema Respiratorio e gli Antidolorifici. Anche in questo caso, dopo la rimonta dovuta anche alla progressiva crescita della curva epidemica influenzale (fonte RespiVirNet), mostrano attualmente trend di -6,8% (era +10,2%) e -11,1% (era -1,4%). Performance rallentata anche per i prodotti del Sistema Gastrointestinale che perdono quasi nove punti (-4,5%, era +4,4% la scorsa settimana).

(Visited 903 times, 1 visits today)

DECONGESTIONANTI NASALI

In flessione la curva delle vendite del Mercato dei Decongestionanti Nasali che, dopo la progressiva crescita delle ultime settimane è ora in decelerazione. Il trend stagionale cumulato è in lieve recupero, ma rimane su valori in linea con le ultime settimane (-6,1%).

(Visited 903 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI PER LA GOLA

Nell’ultima settimana rallenta anche la crescita del Mercato dei Trattamenti per la Gola. Il trend stagionale cumulato guadagna poco più di 1 punto grazie al graduale aumento di vendite registrato nelle ultime settimane di dicembre, ma rimane ancora ampiamente negativo (-17,6%) e molto distante rispetto ai risultati della scorsa stagione.

(Visited 903 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI PER LA TOSSE

È in calo in questa settimana anche il dato dei Trattamenti per la Tosse che a dicembre aveva mostrato una progressiva risalita. Il confronto con l’andamento della stagione 2022-2023 rimane sfavorevole e il trend stagionale cumulato si conserva a doppia cifra negativa (23,2%), anche se in rialzo di più di 1 punto rispetto ai risultati delle ultime settimane di dicembre.

(Visited 903 times, 1 visits today)

ANTIPIRETICI

Dopo l’accelerazione nelle vendite osservata a fine anno, nella prima settimana del 2024 anche il Mercato degli Antipiretici mostra una dinamica in discesa. Il trend stagionale cumulato è in recupero di 4 punti sulle ultime settimane di dicembre, ma conserva il segno meno (-12,7%).

(Visited 903 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Notizie poco positive sul fronte della Dermocosmesi, che chiude la settimana a -7,2% (era -0,9% la scorsa settimana). Performance in calo per alcuni segmenti importanti del comparto, come i Trattamenti Viso (-1,1%, era +4,5% la scorsa settimana) e Trattamenti Corpo (-8,4%, era -1,9%). Rimane in territorio positivo anche se in flessione il segmento di Maquillage, che chiude la settimana a +8,9% (era +24,7%). Perde quota anche il segmento di Igiene Corpo che si assesta su un differenziale a doppia cifra negativa (-14,0%, era -9,5%).

(Visited 903 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI MANI

Rallentano in questa prima settimana dell’anno anche le vendite dei prodotti nell’area dei Trattamenti Mani. Il trend stagionale cumulato del Mercato si mantiene comunque in territorio positivo e in linea con gli ultimi valori (+6,1%).

(Visited 903 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 903 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia