Mercato farmacia: anche l’inizio di dicembre è critico, tutti i dati

Dati aggiornati al: 3 Dicembre 2023

Mercato farmacia: anche l’inizio di dicembre è critico, tutti i dati

Il mese di dicembre si apre con le vendite del canale ancora in territorio negativo nonostante il graduale aumento dei casi influenzali e dei contagi Covid. Il Monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato che aggiorna settimanalmente i dati delle vendite della farmacia, fotografa un differenziale globale del canale a -8,7% per la settimana 48 dell’anno (27 novembre-3 dicembre) (-8,7%), in calo dunque di quasi 2 punti.

Performance negative sia per il Farmaco Etico, che perde più di 1 punto e chiude la settimana a -3,3%, che per la Libera Vendita che registra risultati sempre decisamente critici: il trend è a doppia cifra negativa (-15,4%), in calo di quasi 2 punti rispetto alla settimana scorsa.

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Anche i dati relativi agli ingressi in farmacia sono sempre lontani dai numeri dello scorso anno e restituiscono un differenziale di -7,0%, in ribasso rispetto alla scorsa settimana (era -5,2%).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Il Farmaco su Prescrizione registra un trend di -3,3% e perde più di 1 punto rispetto alla settimana precedente (-1,6%). Calano le vendite all’interno di mercati significativi del consumo cronico, ovvero i prodotti del Sistema Cardiovascolare (-0,0%, era +2,1% la scorsa settimana) e del Sistema Nervoso (-0,5%, era +1,6%). Dinamica in generale ribasso anche per alcuni mercati rappresentativi del bisogno di cura più acuto: i prodotti del Sistema Gastrointestinale sono in linea con quelli della scorsa settimana (-4,7%), in flessione gli Antidolorifici (-2,9%, era -1,9% la scorsa settimana) e i prodotti del Sistema Respiratorio e del mondo degli Antibiotici che chiudono con trend a doppia cifra negativa rispettivamente di -12,0% (era -10,0%) e -17,4% (era -15,4%).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

In picchiata la Libera Vendita che questa settimana scende a -15,4% (era -13,6% la scorsa settimana). Risultati analoghi a quelli delle scorse settimane per il comparto dei Sanitari (-25,5%) e dei prodotti legati al mondo Covid (-67,0%) dove non si evidenzia nessun impatto dell’aumento dei contagi. Risultati ancora negativi e in calo per l’Automedicazione (-13,3%), mentre la Dermocosmesi conserva ancora il segno più nonostante la leggera flessione (+1,3%). Perde quasi 1 punto la Veterinaria, che si assesta su un trend di -2,3% (era -1,6% la scorsa settimana).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

L’Automedicazione continua a subire il confronto con i picchi di acquisto eccezionali della scorsa stagione e si assesta su un risultato di -13,3%, in calo di più di 2 punti sulla settimana precedente (era -10,9%). Andamento ancora in flessione per i prodotti del Sistema Respiratorio (-25,6%, era -23,3% la scorsa settimana) e degli Antidolorifici (-14,1%, era -11,6%), mentre appare molto più contenuto il calo dei prodotti del Sistema Gastrointestinale che però chiudono questa settimana con il segno meno (-0,3%, era +0,9% la scorsa settimana).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

DECONGESTIONANTI NASALI

Procede a ritmo lento la crescita delle vendite dei prodotti Decongestionanti Nasali. Anche nella settimana 48 la performance del mercato risulta in linea con le settimane precedenti e il trend cumulato stagionale resta ampiamente negativo: -6,8% (era -6,4% la scorsa settimana).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI PER LA GOLA

Più spedita la performance dei Trattamenti per la Gola, ma il confronto con le dinamiche del 2022 è sempre penalizzante e il trend cumulato stagionale non si smarca dai valori delle scorse settimane (-20,3%, era -20,4%).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI PER LA TOSSE

Il confronto con le dinamiche di acquisto dello scorso anno è decisamente sfavorevole anche per il mercato dei Trattamenti per la Tosse. Nonostante la graduale risalita, il trend cumulato stagionale si assesta su -25,4% (era -24,3% la scorsa settimana), indice di uno scenario molto diverso rispetto alla scorsa stagione.

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

ANTIPIRETICI

Performance in deficit rispetto al 2022 anche per il Mercato degli Antipiretici. Il progressivo incremento di acquisti non colma il gap e il trend stagionale cumulato si assesta su -17,4%, in calo di quasi 1 punto (era -16,6% la scorsa settimana).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

In flessione in questa settimana ma ancora in territorio positivo la Dermocosmesi, che perde meno di 1 punto e registra un differenziale di +1,3% (era +2,0% la scorsa settimana). Aumentano le vendite nell’area dei Trattamenti Viso (+7,6%, era +5,9% la scorsa settimana) e del Maquillage (+2,9%, era +2,0%), mentre registrano un incremento più contenuto i prodotti di Trattamenti Corpo, che chiudono a +4,9% (era +4,3% la scorsa settimana). È invece una settimana decisamente negativa per il segmento di Igiene Corpo, che chiude con un differenziale di -8,1% (era -1,3% la scorsa settimana).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

TRATTAMENTI MANI

In deciso recupero il mercato dei Trattamenti Mani che continua la sua risalita e si assesta su un trend stagionale cumulato di -0,9%, in rialzo di più di 2 punti (era -3,4% la scorsa settimana).

(Visited 1.122 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 1.122 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia