New Line RDM: calma piatta in farmacia nella prima settimana di giugno

Dati aggiornati al: 4 Giugno 2023

New Line RDM: calma piatta in farmacia nella prima settimana di giugno

Anche nella prima settimana di giugno non si intravede una ripresa delle vendite nel canale farmacia. Il monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato sulla settimana 22 dell’anno rileva infatti un differenziale di -6,5% nel confronto con il 2022, risultato in linea con il delta di -5,9% della scorsa settimana. La Libera Vendita prosegue nella dinamica ormai in atto da alcune settimane, aprendo il mese a -12,3% ma con l’inizio di giugno torna in territorio negativo anche il mondo dell’Etico (-2,1%).

(Visited 788 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Il dato degli Ingressi non si discosta da quello della settimana scorsa, con un trend negativo di -1,2%. La dinamica del 2023 si allinea allo stesso periodo dell’anno scorso, con una contrazione degli ingressi dovuta alle chiusure legate alla Festa della Repubblica.

(Visited 788 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Il Farmaco su Prescrizione registra un trend di -2,1%. Il mondo del consumo continuativo riporta differenziali negativi in molti dei suoi segmenti più importanti, come i prodotti per il sistema cardiovascolare (-3,6%) e quelli per il sistema nervoso (-4%). Nell’area del consumo acuto tornano in territorio positivo i prodotti per il sistema respiratorio (+6,3%) e si conferma la crescita del segmento degli Antibiotici (+13%), dinamiche a cui fanno però da contraltare i differenziali dei Gastrointestinali (-6,6%) e degli Antidolorifici (-2,1%).

(Visited 788 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

La Libera Vendita chiude la settimana con un trend di -12,3% (era a -14% la settimana scorsa), un risultato generato dai differenziali negativi di tutte le macroaree del comparto. Spiccano (in negativo) come per le scorse settimane i Sanitari (-30,5%), ma sono in perdita anche Automedicazione (-2,2%) e Dermocosmetica (-5,7%).

(Visited 788 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

La contrazione dell’Automedicazione è causata dalle performance negative o flat di quasi tutti i segmenti principali. Come era già accaduto nei giorni scorsi, crescono solo i prodotti per il sistema respiratorio (+6,9%) mentre il segmento dei Gastrointestinali torna sostanzialmente flat (-0,3%). Si riduce la forbice con il 2022 per il mercato delle Vitamine, Sali e Tonici (-13,5%, era -19,1% la scorsa settimana) ma non si può ancora parlare di una vera e propria entrata in stagione.

(Visited 788 times, 1 visits today)

ANTISTAMINICI

In calo il mercato degli Antistaminici rispetto alla scorsa settimana, con un valore leggermente superiore rispetto alla stagione 2022. Il trend stagionale cumulato rimane negativo (-5,3%).

(Visited 788 times, 1 visits today)

ECTOPARASSITARI CANE

Sostanzialmente flat rispetto alla scorsa settimana il segmento degli Ectoparassitari Cane, che si mantiene sempre su livelli inferiori rispetto allo scorso anno. Ancora negativo il trend stagionale cumulato (-4,9%).

(Visited 788 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

La Dermocosmetica apre il mese di giugno in territorio negativo (-5,7%), un valore in linea con quello dell’ultima settimana di maggio (-5,9%). Tra i mercati più importanti continua a pesare la performance negativa dei Trattamenti Corpo (-8%), solo parzialmente compensata dai delta positivi dei Trattamenti Viso (+3,3%) e del Maquillage (+9%). Rimangono ancora in area negativa i Solari (-13,5%), un mercato che sta migliorando le sue performance settimana dopo settimana ma che si deve confrontare con un bimestre maggio-giugno 2022 che coincideva con il picco stagionale di vendite.

(Visited 788 times, 1 visits today)

SOLARI

Continua dunque la ripresa del mercato dei Solari come si può osservare dal grafico ma i livelli restano ancora lontani dalla stagione 2022. Rimane negativo il trend stagionale cumulato (-20,2%).

(Visited 788 times, 1 visits today)

DIMAGRANTI

Entra finalmente in stagione il mercato dei prodotti Dimagranti. L’andamento dell’indice di stagionalità è stato altalenante per tutto il mese di maggio e solo nell’ultima settimana si avvicina ai risultati della scorsa stagione, che aveva avuto invece proprio tra maggio e giugno un picco. Il trend stagionale cumulato risente di questa dinamica, chiudendo la settimana a -10,2%.

(Visited 788 times, 1 visits today)

 

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 788 times, 1 visits today)