New Line RDM, nella settimana 12 crolla l’ultimo fortino: l’Automedicazione

Dati aggiornati al: 26 Marzo 2023

New Line RDM, nella settimana 12 crolla l’ultimo fortino: l’Automedicazione

Anche nell’ultima settimana (20-26 marzo) la farmacia prosegue con il freno a mano tirato. Il trend globale che emerge dal monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato è praticamente uguale a quello della settimana scorsa: -8,1% (era -7,9% nei sette giorni precedenti). L’area del farmaco su prescrizione ritorna in territorio leggermente positivo (+0,9%) ma il mondo della Libera Vendita è in decisa picchiata (-19,6%).

Come è ormai noto, continua a pesare in maniera significativa la contrazione dei segmenti legati al Covid (tamponi, mascherine) ma è anche vero che a risollevare le sorti del canale, perlomeno nell’area dermocosmetica, non sono ancora intervenuti molti dei mercati stagionali primaverili.

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Per la seconda settimana di fila prosegue il trend negativo degli ingressi in farmacia (-3,8%). Rispetto alla settimana scorsa non ci sono grandi variazioni, ma il confronto con il 2022 restituisce differenziali negativi.

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

FARMACO RX

In leggera risalita il Farmaco su Prescrizione, con un trend di +0,9% rispetto al 2022, un risultato che migliora il differenziale rispetto alla settimana precedente ma decisamente lontano dalle performance di febbraio e della prima metà di marzo. Le macroaree del comparto riportano trend positivi (+1,9% per il sistema cardiovascolare e +1,8% per il sistema nervoso) e continua la crescita del mondo degli antibiotici (+11%), mentre si mantiene in perdita il comparto Gastrointestinali (-4,9%).

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

Risultati più o meno analoghi rispetto a settimana scorsa quelli legati all’ “effetto Covid” nella Libera Vendita (mascherine o gel per le mani -46,5%; tamponi eseguiti in farmacia -86,4%).

La vera novità di questa settimana è che, per la prima volta dall’inizio dell’anno, senza il traino del paniere influenzale, entra in area negativa anche l’Automedicazione (-2,2%). E non va bene nemmeno alla Dermocosmetica (-4%), impattata negativamente dalla partenza ritardata dei mercati stagionali primaverili.

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

A causare il trend negativo di questa settimana (-2,2%) sono dunque le performance dei prodotti per il sistema respiratorio (-8,4%) e degli Antidolorifici (-6,1%), mentre il mondo dei gastrointestinali continua a riportare differenziali positivi (+7,1%), senza però riuscire a compensare il crollo del paniere influenzale.

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

ANTISTAMINICI

Ancora in crescita il mercato degli Antistaminici, entrato decisamente in stagione come si può vedere dai differenziali positivi rispetto alle due precedenti stagioni. Il trend cumulato a volumi continua a risentire positivamente di questa dinamica (+9,3%).

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

ECTOPARASSITARI CANE

Entra in stagione anche il mercato degli Ectoparassitari Cane, parte del comparto Veterinaria, che dalla prima settimana di marzo viaggia con una crescita sostenuta rispetto alle stagioni precedenti. Questo si riflette in un trend stagionale cumulato positivo in doppia cifra (+11,9%).

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Dopo lo spiraglio della scorsa settimana, ancora nubi sull’area della Dermocosmetica, che perde il 4% rispetto alla stessa settimana del 2022. Un rallentamento causato dalla forte contrazione del mercato dei Trattamenti Corpo (-13,6%) e dalle tiepide performance di questa settimana dei Trattamenti Viso che, dopo una crescita costante nelle ultime settimane, si riportano ad un differenziale sostanzialmente flat rispetto al 2022 (+0,9%). Tra gli altri segmenti continua la crescita a doppia cifra del mondo Maquillage (+12,7%) mentre nessuno dei segmenti tradizionalmente legati alla primavera, come il mondo dei Dimagranti o dei Solari, è ancora entrato in stagione.

(Visited 1.213 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 1.213 times, 1 visits today)