Settimana 11: la fine della stagione influenzale pesa sui risultati di Farmaco Rx e Automedicazione

Dati aggiornati al: 19 Marzo 2023

Settimana 11: la fine della stagione influenzale pesa sui risultati di Farmaco Rx e Automedicazione

È un’altra settimana in salita per la farmacia quella che si è appena conclusa (13-19 marzo), il canale fatica a invertire la tendenza che ha caratterizzato gran parte del primo trimestre del 2023.

Il trend globale che emerge dal monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato è infatti di -7,9%. E se a pesare sui numeri è sempre il forte calo del mondo della libera vendita (-17,9%), si conferma anche il ridimensionamento del contributo del mondo dell’etico che in questa settimana  ha un trend del-0,2%.

Considerare solo il trend a volumi racconta tuttavia solo una parte delle dinamiche in atto nel canale: i picchi di diffusione del Covid registrati a inizio 2022 hanno favorito la crescita di segmenti come mascherine, tamponi o gel, solitamente acquistati in grandi quantità ma con una battuta di cassa piuttosto bassa. La forte diminuzione dei contagi nel 2023 e l’abolizione quasi completa della legislazione sanitaria d’emergenza hanno causato un crollo di questi segmenti che è stato solo parzialmente compensato dagli altri comparti del canale. È evidente perciò che il risultato complessivo è una dinamica a volumi consistentemente negativa e che potrebbe rimanere tale per gran parte della prima metà dell’anno.

(Visited 815 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

Settimana negativa per gli ingressi in farmacia rispetto allo scorso anno (-1,7%), un risultato in controtendenza rispetto alle dinamiche positive osservate per tutto il mese febbraio ma che di fatto rappresenta una fase di normalizzazione e di ritorno a livelli stagionali pre-Covid più che una reale contrazione degli accessi di quest’anno.

(Visited 815 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Il Farmaco su Prescrizione si mantiene sostanzialmente flat rispetto al 2022 (-0,2%), performance che sembra chiudere per il momento il ciclo di crescita rilevato dall’inizio dell’anno. A determinare questo risultato è principalmente la progressiva uscita dalla stagione influenzale, che riduce notevolmente il differenziale dei farmaci per il sistema respiratorio rispetto alle scorse settimane (+3,4%), mentre il mondo degli antibiotici, pur rimanendo positivo, dimezza la sua crescita (+14,5%). Il resto delle altre macroaree (farmaci per il sistema cardiovascolare, farmaci per il sistema nervoso) è sostanzialmente flat mentre il comparto Gastrointestinali è in perdita (-5,5%).

(Visited 815 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

Il contraccolpo del post-Covid è ormai una costante che influenza il sell-out della Libera Vendita dall’inizio dell’anno. Anche in questa settimana si fa notare la contrazione della componente dei sanitari legata alla prevenzione del Covid, come mascherine o gel per le mani (-45,6%), e di quella dei tamponi eseguiti in farmacia (-86,3%). Tra le altre macroaree si registra una performance leggermente positiva della Dermocosmesi (+1,4%) mentre la fine della stagione influenzale impatta decisamente il comparto Automedicazione, che questa settimana ha un trend flat rispetto al 2022 (+0,1%).

(Visited 815 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

Anche il mondo Automedicazione sembra dunque chiudere il ciclo di crescita che proseguiva ininterrotto dall’inizio dell’anno. I principali imputati del calo delle vendite sono i prodotti per il sistema respiratorio, che tornano in territorio negativo (-3,6%), mentre il mondo dei gastrointestinali, pur rimanendo in crescita,  riduce rispetto alle scorse settimane il suo differenziale con il 2022 (+7,5%).

(Visited 815 times, 1 visits today)

ANTISTAMINICI

Tra i mercati legati alla primavera, l’unico ad essere già entrato in stagione è quello degli Antistaminici. La sua dinamica crescita rispetto al 2022 è cominciata già all’inizio di marzo e in questa settimana si innalza in modo significativo anche nel confronto con il 2021. Siamo ancora al principio della primavera, ma il trend cumulato a volumi è già decisamente positivo (+9,1%)

(Visited 815 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Torna in territorio positivo la Dermocosmetica, anche se con un differenziale contenuto rispetto al 2022 (+1,4%). Dinamiche opposte per Trattamenti Corpo che restano negativi, anche se meno di settimana scorsa (-8,8%) e Trattamenti Viso che conquistano un bel +11,2%. Tra gli altri segmenti continua la crescita del mondo Maquillage (+17,5%) mentre quelli più tradizionalmente legati alla primavera, come i Dimagranti o i Solari, sono entrati in stagione.

(Visited 815 times, 1 visits today)

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 815 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia