Vendite in farmacia nella settimana 27: il farmaco etico è in leggera ripresa, ma per la libera vendita è una débâcle

Dati aggiornati al: 9 Luglio 2023

Vendite in farmacia nella settimana 27: il farmaco etico è in leggera ripresa, ma per la libera vendita è una débâcle

Un inizio di luglio ancora zoppicante per il canale farmacia. Anche nella prima settimana del mese le vendite non decollano, anzi il monitoraggio di New Line Ricerche di Mercato rileva un’ulteriore decelerazione, con un trend globale che scende a -9,6% (dunque in peggioramento rispetto all’ultima settimana di giugno che si era chiuso a -8,6%). Il Farmaco Etico mostra una tendenza in ripresa rispetto alla scorsa settimana (+2,3%, era -1,8% la settimana precedente), ma la performance della Libera Vendita galleggia sempre in territorio decisamente negativo, assestandosi su un trend di -23,7%.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

GLOBALE

 

La panoramica sugli ingressi in Farmacia restituisce un’immagine in linea con i dati globali di vendita del canale e mostra un trend in flessione, che passa da -8,7% della settimana precedente a -10,4%.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

FARMACO RX

Riprendono gli acquisti del Farmaco su Prescrizione che escono dall’area negativa della scorsa settimana (-1,8%) e registrano un differenziale di +2,3%. La componente generica del Farmaco Etico contribuisce particolarmente alla ripresa con un trend di +7,0%, in deciso miglioramento rispetto al risultato flat della settimana precedente (+0,4%). La performance degli acquisti su prescrizione è sostenuta soprattutto dalla crescita delle due macroaree più rappresentative del consumo continuativo: sia i farmaci per il Sistema Cardiovascolare che quelli per il Sistema Nervoso sono in crescita e passano rispettivamente dai differenziali di +0,1% e +0,8% della scorsa settimana a +7,1% e +5,4%.  L’andamento delle macroaree legate al consumo acuto appare invece più altalenante. Registrano infatti differenziali negativi i prodotti Respiratori e il mondo degli Antibiotici, con trend che si assestano rispettivamente a -14,0% e -11,2%, in calo rispetto alla scorsa settimana (erano rispettivamente a 7,9% e -8,1%). In miglioramento le performance di Antidolorifici e Gastrointestinali: ma mentre i primi non riescono ancora a portarsi in territorio positivo e registrano un differenziale di -10,1% (era -10,8% la settimana precedente), i secondi passano dal trend a -3,6% della scorsa settimana a +1,9%.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

LIBERA VENDITA

Freno a mano tirato per la Libera Vendita, che continua a patire il confronto con i picchi di acquisto dello scorso anno e registra ancora un differenziale a doppia cifra negativa (-23,7%), in ulteriore peggioramento rispetto alla settimana precedente (-17,6%). La contrazione dei Sanitari, che in questa settimana si assestano su un trend di -45,8%, appare ancora rilevante per il canale. E a questo si aggiunge il calo del mondo dell’Automedicazione che si posiziona sua volta su un risultato negativo a doppia cifra (-14,1%) e in flessione rispetto alla scorsa settimana (-9,1%).

In questo scenario poco entusiasmante si distingue invece la Dermocosmesi che, anche se in rallentamento rispetto alla scorsa settimana (+8,8%), conserva differenziali positivi (+4,6%).

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

AUTOMEDICAZIONE

Flop in questa settimana per l’Automedicazione che da un differenziale di -9,1% scende a -14,1%. Sono in calo tutte le macroaree più significative del comparto ma colpisce in particolare il risultato (negativo) di Vitamine, Sali e Tonici, che passano da -16,3% a -19,5% e quello dei prodotti Respiratori, che registrano un differenziale di -43,7% (era -33,8% la scorsa settimana). La lettura di questi risultati deve però sempre tenere in considerazione il confronto con l’andamento del mercato nel 2022 e le scelte di acquisto guidate anche dai picchi di contagi legati ad Omicron.

In peggioramento rispetto alla scorsa settimana anche le performance di Gastrointestinali e Antidolorifici, che passano da differenziali di +0,7% e -6,0% a -2,2% e -12,1%.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

ANTISTAMINICI

In calo rispetto alla scorsa settimana anche gli acquisti all’interno del mercato stagionale degli Antistaminici, che è tuttavia in linea con l’andamento della scorsa stagione. Il trend stagionale cumulato raggiunge infatti finalmente risultati positivi (+0,4%).

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

ECTOPARASSITARI CANE

Buone notizie per il mercato stagionale degli Ectoparassitari cane, ancora in crescita. Il trend stagionale cumulato si assesta su un differenziale di +1,5%, in miglioramento rispetto alla scorsa settimana (-0,0%).

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

TONICI

Si mantiene in lieve calo la performance del mondo dei Tonici, che subisce sempre il confronto con le dinamiche di acquisto del 2022, accelerate e sostenute dal caldo anticipato. Il trend stagionale cumulato risulta in leggero peggioramento rispetto alla scorsa settimana e passa da -13,0% a -13,4%.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

DERMOCOSMETICA

Nella prima settimana di luglio il mondo della Dermocosmetica si mantiene ancora in crescita (+4,6%), anche se perde quattro punti dalla scorsa settimana (+8,8%). Rimangono in territorio positivo quasi tutte le macroaree più rilevanti del comparto, anche se in lieve diminuzione rispetto ai risultati della scorsa settimana. Tutto bene per il mercato dei Solari (+21,7%.), anche se meno bene di settimana scorsa (+26,6%). Un andamento analogo si osserva anche nei Trattamenti Viso (+10,2%), Maquillage (+14,0%), prodotti Dermocosmetici (+9,3%) e Trattamenti Corpo (+2,5%), che conservano differenziali positivi ma in lieve calo rispetto alla scorsa settimana (i differenziali erano +13,5%, +19,1%, +10,5% e +6,0%, rispettivamente). Scivola in territorio negativo il mondo di Igiene Corpo che passa da +0,1% della scorsa settimana a -4,4%.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

SOLARI

Nonostante la leggera flessione negli acquisti rispetto alla scorsa settimana, si mantiene in ripresa il mercato stagionale dei Solari. Complessivamente il trend stagionale cumulato migliora (-5,3%, era -10,8% la scorsa settimana) e lentamente riduce il divario sulla dinamica del 2022.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

DIMAGRANTI

Stabile l’andamento del mercato stagionale dei Dimagranti. Il trend stagionale cumulato rimane ancora in territorio negativo (-9,0%) e pressoché invariato rispetto alla scorsa settimana (-9,1%) ma subisce ancora le performance altalenanti di maggio e giugno.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

CURA DEI PIEDI

In leggera crescita il mercato della Cura dei Piedi, che registra un trend stagionale cumulato di -8,5% e in miglioramento rispetto alla settimana precedente (-9,0%).

(Visited 1.078 times, 1 visits today)

 

 

 

 

 

Indice di stagionalità: esprime l’andamento delle vendite (in confezioni) del mercato in relazione alle vendite medie settimanali degli ultimi due anni solari. Un indice con un valore pari o superiore a 110 determina l’entrata in stagione di un determinato mercato.

(Visited 1.078 times, 1 visits today)