Benessere psicologico: le Psycho App

Benessere psicologico: le Psycho App

Dopo le edizioni di Londra, Amsterdam, Parigi quest’anno sarà proprio in Italia, a Romail 13 e 14 ottobre il Global Mental Health Summit (GMHS), con l’obiettivo di valorizzare il ruolo dell’Italia nella salute mentale. Gli esperti lanciano un grido di allarme segnalando un disagio sempre più diffuso, con un aumento di casi di depressione e ansia che colpisce in modo particolare donne e giovani. Aumentano le richieste d’aiuto soprattutto per la fascia adolescenziale. Secondo un recente sondaggio condotto dall’istituto di ricerca Ipsos su questo tema, il 79% delle persone provenienti da 79 Paesi compresa l’Italia, ha dichiarato esplicitamente che la propria salute mentale è importante quanto quella fisica.

I dati delle vendite in farmacia parlano chiaro: New Line Ricerche di Mercato ci restituisce un quadro che vede aumentare dal periodo pre-pandemia a oggi le vendite di prodotti di automedicazione per l’insonnia e per il benessere mentale del +44,3% (dati a fatturato) e del +27,8 (dati a confezioni). Ma se l’emergenza pandemica sembra essere passata – o comunque gestibile – le conseguenze sul benessere piscologico degli italiani non sono destinate a risolversi tanto presto secondo gli esperti.

Il ruolo delle Farmacie quando si parla di salute mentale è quello di “sentinelle”: il farmacista, grazie al forte radicamento sul territorio, può individuare prime forme di disagio, intercettare il malessere prima che si strutturi in una patologia. È quindi una figura centrale per anticipare gli interventi, per orientare e aiutare le persone a non vergognarsi e chiedere aiuto.

Alcune farmacie hanno inserito all’interno della loro offerta di servizi, lo “Psicologo in Farmacia”, ovvero un servizio di consulenza psicologica strutturato, individuale o di coppia, proposto all’interno della farmacia. Ma in generale, e la ricerca condotta dal gruppo Stada che abbiamo riportato in questo numero di PharmaRetail lo conferma, gli italiani si rivolgono con fiducia alla farmacia in caso di problematiche legate al proprio benessere mentale, soprattutto nella fascia d’età giovanile. Che è anche quella più potenzialmente interessata a servizi digitali nati per sostenere la domanda crescente di supporto specializzato e facilmente accessibile e che è utile conoscere per chi, come il farmacista, si occupa di salute a 360 gradi.

Sono sempre più diffuse le “Psyco App” che nascono con l’intento di favorire il benessere psicologico su diversi livelli: servizi di tele-terapia, consulto, diari delle emozioni, quiz sul benessere per monitorare il proprio equilibrio psicologico, programmi di apprendimento per gestire lo stress attraverso esercizi audio/visivi e kit di strumenti.

Ecco quindi 5 App che offrono servizi per il benessere psicologico, la prima è tutta made in Italy e alcune delle altre hanno già totalizzato più di 1 milione di Download:

 

Soultrainer supporto psicologico online

Un servizio di psicologi accessibile online via chat e video. La formazione di ogni professionista può essere visualizzata e consultata telematicamente: dopo un primo consulto gratuito è possibile acquistare gli appuntamenti in modo da usufruire di un sostegno psicologico in remoto, facile da organizzare a distanza.

 

Youper Therapy

Youper Therapy (in inglese) è uno spazio di relax e decompressione dai carichi quotidiani. Brevi sedute di meditazioni guidate, esercizi di mindfulness o il “Diario delle Emozioni”.

 

Happify

L’app Happify, disponibile anche in italiano, è basata su un approccio scientifico, offre giochi, articoli di facile lettura e spunti per un programma di benessere psicologico creato da esperti, da utilizzare per ridurre ansia e stress, allenare la mente a liberarsi dai pensieri negativi e costruire resilienza.

 

HelloBetter

Nel novembre 2021, la Germania ha approvato HelloBetter Stress and Burnout, un’operazione sanitaria digitale (corso di terapia) da inserire nel database centrale delle applicazioni di salute digitale. Il corso Stress & Burnout, che tratta sintomi di stress, scarso sonno, esaurimento e depressione, è ora integrato nel sistema sanitario tedesco: significa che i medici possono prescriverlo ai loro pazienti. HelloBetter offre un programma di terapia del burnout di 12 settimane composto da sette unità di un’ora ciascuna (in lingua tedesca) in cui i pazienti imparano come affrontare il burnout attraverso l’educazione su problemi di salute mentale, tecniche di consapevolezza e attivazione comportamentale. L’app si qualifica anche per il rimborso da parte delle compagnie di assicurazione sanitaria.

 

PsychApp

È un’applicazione con un programma della durata di 10 giorni per contrastare attacchi di panico, ansia e depressione.

(Visited 91 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia