Atida eFarma chiude il 2023 con una crescita dei ricavi del +17%. Aumentano anche gli investimenti

Atida eFarma chiude il 2023 con una crescita dei ricavi del +17%. Aumentano anche gli investimenti

Atida eFarma, distaccamento italiano del colosso europeo Atida, e-commerce europeo di prodotti farmaceutici, ha chiuso il 2023 con un volume di affari in crescita, segnando un aumento di fatturato del 17% rispetto al 2022. L’azienda ha comunicato i dati relativi al 2023 in una nota stampa, nella quale ha comunicato anche di aver attuato un piano di investimenti da oltre 1 milione di euro per rinnovare e rendere più competitivi gli oltre 6.000 mq della sede a Bacoli in provincia di Napoli.

La nota specifica anche che “Francesco Zaccariello (nella foto), fondatore di eFarma e oggi Managing Director di Atida eFarma Italy, persegue l’obiettivo di generare valore al Sud anche in termini di Talent Attraction e Retention: oggi l’azienda, con più di 90 dipendenti all’attivo e un trend di crescita organica che si confermerà nel 2024 con una previsione del +10% sul totale dipendenti attuale, è diventata non solo un punto di riferimento locale per i talenti del territorio, ma soprattutto un hub virtuoso per coloro che rientrano da esperienze all’estero. Gli investimenti dell’ultimo anno non si sono concentrati solamente sul capitale umano, ma hanno interessato anche la sede di Bacoli – provincia di Napoli – dove è stato impiegato oltre 1 milione di euro per raddoppiare la superficie operativa del magazzino. Grazie a questo intervento Atida eFarma ha a disposizione un’area logistica di oltre 6.000 mq con automazioni che hanno migliorato l’order fulfilment. Il polo logistico, di tipo verticale e distribuito su tre piani, rappresenta oggi un fiore all’occhiello tra gli asset societari dotato delle più moderne tecnologie di automazione parziale”. Nel 2024, l’azienda sarà anche impegnata nel replatforming del sito per offrire una nuova esperienza d’acquisto, in attività di formazione continua per i dipendenti e in progetti di natura sociale. Tra questi, viene rinnovato il supporto, per il terzo anno consecutivo, a Nastro Rosa, Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro ETS, per la lotta contro le forme più aggressive di tumore al seno.

 «Il 2023 è stato un grande anno sotto molti punti di vista: dall’inaugurazione della nostra nuova sede a Bacoli di oltre 6.000 mq, alle numerose iniziative benefiche e di sponsorship che abbiamo messo in atto per sostenere il nostro territorio. Queste operazioni sono volte anche all’arricchimento della nostra terra, rendendola fiore all’occhiello del Made in Italy e luogo attrattivo per i giovani che vogliono inserirsi nel mondo del lavoro o dell’imprenditoria» dichiara Zaccariello. «Sono molto fiero della strada percorsa, ora penseremo al 2024 e agli obiettivi che ci siamo prefissati. Abbiamo infatti in programma una ristrutturazione completa del nostro sito internet che offrirà agli utenti e ai professionisti del settore una nuova e completamente trasformata esperienza di navigazione. Inoltre, nei prossimi mesi investiremo nel capitale umano, assumendo nuove figure e continuando i percorsi di formazione e welfare per dare al nostro personale la possibilità di migliorare le proprie competenze.»

(Visited 302 times, 3 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia