Uber porta i pazienti nelle farmacie Walgreens per la vaccinazione Covid-19

Uber porta i pazienti nelle farmacie Walgreens per la vaccinazione Covid-19

Anche negli Stati Uniti le farmacie sono luogo di somministrazione dei vaccini Covid-19, scelte per aumentare le sedi vaccinali di prossimità.

Ma se la distanza della farmacia fosse ancora un ostacolo, tra le strategie utilizzate per il successo della campagna vaccinale, è stata siglata una partnership tra la catena di farmacie Walgreens e Uber, servizio di trasporto tra privati.

Lo scopo è rendere più facile per le persone programmare un appuntamento per la vaccinazione e arrivare alla sede vaccinale.

Attraverso la App si prenota vaccinazione e corsa

In pratica, tramite la App di Uber gli utenti potranno prenotare la vaccinazione in una farmacia Walgreens con l’opzione “vaccino” e contestualmente il trasporto verso la farmacia e ritorno. Attraverso l’inserimento del codice postale si sceglie la sede più vicina. Poco prima dell’appuntamento, una notifica ricorda agli utenti la loro imminente corsa Uber per recarsi a fare la vaccinazione. La nuova funzionalità è disponibile per tutti gli utenti Uber negli Stati Uniti.

Secondo quanto dichiarato a drugstorenews.com dai responsabili delle due aziende che hanno siglato l’accordo e organizzato il servizio, risultato di mesi di collaborazione tra le due società, questo permette di garantire che il trasporto non sia un ostacolo alla vaccinazione. Gli Stati Uniti non hanno problemi di disponibilità e approvvigionamento e hanno aperto la campagna vaccinale ad ogni fascia d’età.

«Ci impegniamo a garantire che il trasporto non costituisca un ostacolo alla vaccinazione. Sappiamo che facilitando il raggiungimento di un appuntamento, più persone verranno vaccinate», ha affermato Dara Khosrowshahi, Ceo di Uber. «Grazie alla collaborazione con Walgreens, abbiamo reso semplice l’operazione, facile come prenotare un passaggio con Uber». Con l’aumento della disponibilità di dosi di vaccini anti-Covid-19 negli Usa, «aumenta anche il nostro impegno condiviso con Uber nel fornire innovazioni che aiutano ad accelerare l’accesso al vaccino per le comunità di tutta l’America», ha affermato John Standley, presidente di Walgreens.

Oltre alle nuove funzionalità dell’app, Walgreens e Uber sono impegnate su altri fronti per garantire l’accesso delle comunità svantaggiate ai vaccini Covid-19. Recentemente hanno organizzato centri vaccinali ad Atlanta, El Paso, Chicago, Houston e Milwaukee, con l’intenzione di aiutare maggiormente le comunità più colpite dalla pandemia. Inoltre, Uber ha facilitato il trasporto gratuito alle sedi vaccinali e si è impegnata a offrire 10 milioni di corse gratuite o scontate per recarsi agli appuntamenti fissati per il vaccino Covid-19.

Le due società hanno anche creato il Vaccine Access Fund, lavorando anche con PayPal. Le aziende hanno contribuito con 11 milioni di dollari e stanno incoraggiando anche i loro clienti a donare, sempre con l’obiettivo di aiutare a garantire che il trasporto non sia un ostacolo all’effettuare il vaccino Covid-19.

(Visited 46 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia