Consumatori

Le competenze per formare i nuovi consulenti della salute e del benessere

Le farmacie vivono una fase di intensa e rapida trasformazione: da erogatori di farmaci prescritti dai medici sono diventati fornitori di servizi che rispondono ad una diffusa domanda di benessere. Anche i fruitori dei servizi sono cambiati e, in larga parte, esprimono una domanda di confronto e di supporto nella gestione della salute. Continua a leggere

L’esperienza di consumo nei prodotti per la cura di sé

Mentre molti beni di consumo vanno perdendo valore simbolico, aumenta la domanda di buone esperienze, vale a dire di esperienze appaganti e che diano senso al nostro tempo. Il consumo è sempre di più consumo di un “tempo per sé”. Può trattarsi di uno spazio per coltivare relazioni ricche di senso, per vivere situazioni fuori dalle routine quotidiane, o per prenderci cura di noi stessi. Tutto ciò che riguarda la salute e il benessere diventa uno status symbol: cresce, come è noto, l’interesse per alimenti dotati di particolari proprietà, integratori alimentari, sedute di fitness, vacanze wellness. Emerge una domanda di esperienza che mette al centro l’uso del tempo per sé.

Continua a leggere

Gli italiani chiedono più servizi alla farmacia

Tanti i servizi di cui gli italiani vorrebbero usufruire in misura più sostenuta in farmacia.

Innanzitutto la prenotazione di visite ed esami (35%), quindi l’effettuazione di esami (30%), quota quest’ultima che raddoppia rispetto all’esperienza dell’ultimo anno, dichiarata dal 15% di italiani che hanno fatto esami in farmacia.

Continua a leggere

I nuovi consumi del benessere

Da qualche anno è in atto una significativa ridefinizione delle priorità di consumo: cala la spesa per molti beni materiali che erano stati in passato simboli di status e cresce l’attenzione verso consumi orientati alla cura di sé e alla manutenzione della propria salute. Una tendenza testimoniata da diverse indagini, la più recente quella presentata dal Censis l’8 febbraio scorso, intitolata “Miti dei consumi, consumo dei miti” (descritta brevemente in questo articolo di Pharmaretail). In un contesto di crisi di riferimenti collettivi, ne esce… Continua a leggere

Sei italiani su dieci usano servizi in farmacia

Ben sei italiani su dieci dicono di avere usufruito di qualche servizio in farmacia nel corso degli ultimi 12 mesi. Più alto l’utilizzo dei servizi nel Sud e nelle Isole, a seguire il Centro Italia, quindi il Nord Italia.

Tra i pazienti affetti da patologie croniche la quota di utilizzo dei servizi della farmacia sale al 67%. I non affetti da patologi croniche fanno un po’ di tutto ma in misura inferiore ai malati cronici; queste persone fanno ricorso in modo più rilevante però… Continua a leggere

Cosa acquisteranno i consumatori in Farmacia?

Se oggi gli italiani in farmacia acquistano farmaci in misura quasi tre volte superiore ad altri prodotti o servizi, per il futuro vorrebbero trovare un’offerta più assortita. Le aspettative dei consumatori verso la Farmacia vengono indagate dall’Istituto Piepoli che ha condotto in esclusiva per PharmaRetail un’analisi sul tema degli acquisti in farmacia, vediamo i risultati.

Gli acquisti abituali

L’83,5% degli intervistati afferma che i maggiori acquisti in Farmacia riguardano farmaci prescritti dal medico e ben il 78,3% indirizza gli acquisti verso prodotti OTC e SOP.… Continua a leggere

Fedeltà alla farmacia? La parola ai consumatori

In un contesto generale in cui per il retailer è difficile mantenere il rapporto con il consumatore che si informa e fa ricerca di prodotto online scegliendo il fornitore del miglior prezzo,  la farmacia gode di una condizione privilegiata.

L’Istituto Piepoli ha condotto in esclusiva per PharmaRetail un’analisi sul tema della fedeltà dei consumatori alla farmacia, vediamo i risultati.

La fedeltà

Quattro italiani su dieci sono fedeli alla propria farmacia di riferimento, e altri quattro hanno 2-3 farmacie preferite. La fedeltà cresce tra i… Continua a leggere