Marketing

Sempre di più le beauty influencer, e tra loro anche le farmaciste

Il settore del beauty si colloca al secondo posto dopo la moda per investimenti nel cosiddetto Influencer marketing, ovvero il marketing sui social media: infatti, secondo una ricerca condotta da Buzzoole, specializzata in questo tipo di servizi, circa il 16% dei contenuti sponsorizzati, realizzati dai creator nel 2020, riguarda la bellezza. Continua a leggere

Il ruolo degli influencer nei processi d’acquisto

L’utilizzo degli influencer è ormai parte delle strategie di marketing delle aziende, anche quelle di cosmetica in farmacia. Questi personaggi si sono imposti sulla scena dei social conquistando l’attenzione dei decision maker aziendali e del largo pubblico. Per capire quale effettivo ruolo svolgono nella vita delle persone e nei processi di acquisto, Buzzoole, azienda che si occupa di influencer marketing, ha promosso la ricerca “Italiani & Influencer, i protagonisti dei social visti dai loro follower”. Continua a leggere

Social media: sempre più uno strumento di servizio per la farmacia

In Italia quasi 50 milioni di persone sono online e 35 milioni presenti e attive sui canali social, secondo il Report Digital 2020 di We are Social. Aumenta anche il tempo che passano online: 6 ore connessi a internet ogni giorno, 1 ora e 57 minuti sui social, in aumento rispetto al dato rilevato nel 2019. Con numeri così elevati è chiaro che anche la farmacia si interroga sulle opportunità fornite da questi mezzi di comunicazione. Continua a leggere

E-commerce: le immagini del prodotto sono un fattore chiave di vendita

Presentare immagini professionali dei propri prodotti permette di creare un’esperienza d’acquisto più autentica, in linea con le aspettative dei consumatori, e, come risultato finale, vendere di più. Questo secondo BrandOn Group, piattaforma di vendita online: in base ai dati da essa analizzati le aziende che curano in modo professionale la predisposizione del proprio catalogo online aumentano del 67% le vendite. Continua a leggere

Farsi conoscere (anche) online: il farmacista è un potenziale influencer

Il 2020 è stato un anno di svolta per il mondo dell’e-commerce – scrive Netcomm, nel suo Ecommerce Monitor – segnando una crescita del 71% nel secondo trimestre di quest’anno rispetto al periodo precedente e del 55% nel terzo trimestre. La rete è sempre più una piazza virtuale nella quale vendere i propri prodotti, ma non solo. Gli esperti suggeriscono di sfruttarla per fare pubblicità alla propria attività, anche se si tratta di un punto vendita di prossimità come la farmacia. Continua a leggere

Creare fedeltà nel nuovo scenario: la ricerca dell’Osservatorio Fedeltà dell’Università di Parma

I nuovi fenomeni portati dalla pandemia, come l’attenzione all’igiene e alla salute, la necessità di acquistare online, la preferenza per i processi di acquisto contactless, il ricorso a prodotti e servizi disponibili localmente, la centralità della casa come luogo di lavoro, studio e svago, per citarne solo alcuni, hanno modificato i comportamenti dei consumatori e le priorità di breve periodo delle aziende. Continua a leggere

Esperienza d’acquisto: che cosa è cambiato con l’emergenza Covid-19?

La natura senza precedenti della pandemia e i profondi cambiamenti che sta causando, devono portare i professionisti del marketing a una riflessione su ciò che il consumatore nella prossima normalità penserà, sentirà, dirà e farà: lo afferma la società internazionale di consulenza McKinsey. Il coronavirus ha cambiato molte abitudini dei consumatori e le aziende devono tenerne conto. Gli acquisti online sono cresciuti e cresceranno, togliendo vendite ai negozi fisici. In particolare, analizzando come si evolverà il negozio fisico, pur riferendosi a categorie diverse dalla farmacia, si sottolinea che i punti vendita non potranno semplicemente riprendere da dove avevano lasciato. Continua a leggere

Influencer e lockdown: come utilizzare i social anche durante un’emergenza sanitaria

In questa fase, le vendite online in tutti i settori hanno visto aumenti anche a tre cifre, ma che cosa è successo nel mondo dei social durante il lockdown? E quanto gli influencer sono stati in grado di orientare gli acquisti? Alcuni di loro, per esempio, hanno avuto un ruolo sociale fondamentale, diffondendo messaggi positivi e di sensibilizzazione sociale o avviando importanti iniziative benefiche. Cerchiamo di capire come si sono mossi. Continua a leggere

Farmacie online: come funziona il diritto di recesso?

Tra le peculiarità che caratterizzano il digital retail una delle principali è sicuramente la possibilità di ripensare all’acquisto effettuato online, che la legge accorda ai consumatori.

Garantire ai clienti il diritto di recesso, regolato dal Codice del Consumo (art. 52 e ss.) è, pertanto, uno degli obblighi che incombe sui merchant e che deve essere fatto presente prima dell’acquisto.

Come funziona il diritto di recesso? Continua a leggere

Influencer Marketing in Farmacia: perchè può funzionare

Non diciamo niente di nuovo ricordando che il settore farmaceutico è in continua evoluzione e le logiche di acquisto e di vendita stanno rendendo la competitività del mercato sempre maggiore.

Riduzione della spesa pubblica, margini sul farmaco etico e parziale liberalizzazione della vendita dei farmaci da banco stanno modificando lo scenario. L’offerta a cui i consumatori possono accedere si presenta molto variegata e tra farmacie, parafarmacie e acquisto di farmaci online c’è l’imbarazzo della scelta. Continua a leggere

Strategie per costruire un’esperienza d’acquisto omnichannel

Che cosa significa progettare un’esperienza d’acquisto omnichannel? Come si comportano i consumatori e quali strategie adottano le aziende italiane?

Queste e altre domande sono state al centro del Convegno del 5 dicembre “Facciamo strike con l’Omnichannel Customer Experience: abbattere le barriere si può!”, in cui sono stati presentati i risultati della Ricerca dell’Osservatorio Omnichannel Customer Experience della School of Management del Politecnico di Milano. Continua a leggere

Farmacie Digitali: fare e-commerce senza rischi

Sono passati cinque anni dal decreto che ha consentito alle farmacie la possibilità di aprire uno store digitale per la vendita online di farmaci senza obbligo di ricetta medica (SOP) e di farmaci di automedicazione o “da banco” (OTC).

La regolamentazione (di cui alla Direttiva 2011/62/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio, che ha modificato il D.lgs. 2019/2006) ha anche introdotto gli adempimenti “speciali” che consentono agli store farmaceutici di aprire i battenti su internet, sconfessando la minaccia del commercio illegale di farmaci. Continua a leggere

Le mamme della Generazione Z: sempre connesse e orientate all’acquisto di brand sostenibili

La farmacia e il farmacista sanno da tempo che è la donna, mamma e caregiver, che acquista per tutta la famiglia. E alla mamma riservano numerose iniziative, dallo spazio online “Lo Sai Mamma?” di Federfarma, alla farmacia online dedicata, che si propone di unire l’affidabilità di una farmacia, i “consigli di una mamma” e la praticità dell’acquisto online. Anche le grandi aziende sono sempre più consapevoli delle potenzialità del marketing rivolto alle mamme quali decisori d’acquisto per le famiglie. Così le imprese investono sempre maggiori energie per raggiungerle e conquistarle. Continua a leggere

Experience Retail, nuovi modelli di valore

Si è parlato di retail e customer experience nel convegno Experience Retail,  che si è tenuto il 18 febbraio scorso a Bologna. In questo contesto emerge l’importanza di dare valore alla propria offerta attraverso nuovi processi e modelli di relazione con una grande attenzione ai servizi e allo spazio.

 

Il valore della relazione con il cliente

Dagli interventi dei relatori emerge che il consumatore incontra il retailer in più luoghi, fisici e digitali, dando per scontato che siano sempre riconosciute le sue… Continua a leggere

Retail 2019, innovazione che soddisfa tutti i desideri

Le previsioni per il 2019 sull’evoluzione del retail arrivano dalla National Retail Federation, la più grande associazione mondiale di questo settore. Al di là dell’evoluzione già in corso di tecnologie e servizi di pagamento e consegna, emerge un modo doverso di utilizzare gli spazi per offrire nuovi servizi ed esperienze ai consumatori che siano facilmente condivisibili su Instagram.

Il ruolo della tecnologia

Le tecnologie sono strumentali alla nuova concezione di retail e diventano spesso scontate. Impattano soprattutto sulla selezione e acquisto con modalità diverse: senza… Continua a leggere

Retail 2019, innovazione che soddisfa tutti i desideri

Le previsioni per il 2019 sull’evoluzione del retail arrivano dalla National Retail Federation, la più grande associazione mondiale di questo settore. Al di là dell’evoluzione già in corso di tecnologie e servizi di pagamento e consegna, emerge un modo nuovo di utilizzare gli spazi per offrire nuovi servizi ed esperienze ai consumatori che poi sono facilmente condivisibili su Instagram.

Il ruolo della tecnologia

Le tecnologie sono strumentali alla nuova concezione di retail e diventano spesso scontate. Impattano soprattutto sulla selezione e acquisto con modalità diverse:… Continua a leggere