Redazione

Miafarmacia mette in “app” il suo magazine salute

Cresce l’interesse del retail per le potenzialità delle “app” su smartphone e Miafarmacia, il consorzio nato nel 2006 a Bologna, porta in Apple Store e Google Play il proprio magazine per la salute. Dal mese scorso, infatti, il bimestrale del network – che oggi riunisce una novantina di farmacie, principalmente in Emilia-Romagna ma anche in Veneto e Friuli – può anche essere scaricato in versione “app” e letto da smartphone o tablet. L’obiettivo, spiega il consorzio sul proprio sito web, è quello di agevolare la… Continua a leggere

Francia, per le insegne è il momento di fare “brand”

Per molte reti italiane di farmacie, le insegne e le aggregazioni affermatesi in Francia a partire dagli anni ’90 sono state un modello, un’esperienza dalla quale imparare  perché hanno rappresentato la risposta dei titolari d’oltralpe ai problemi che qui si sono presentati con due o tre lustri di ritardo.  Oggi i “groupement” potrebbero avere qualcos’altro da insegnare, perché il dilemma con cui si stanno confrontando è se fare o no “brand”. In altri termini, accrescere notorietà e visibilità dell’insegna per avvicinarsi a quanto… Continua a leggere

Free Food, insegna no gluten delle comunali di Torino

Nel novembre 2011 la prima inaugurazione, nella farmacia di via Orvieto. A gennaio altre due, in via Monginevro e a San Maurizio Canavese. Si allarga a grandi passi Free Food, l’insegna dell’azienda Farmacie comunali di Torino specializzata nell’alimentazione per celiaci. Attenzione: non si tratta di un network di corner ubicati all’interno delle farmacie cittadine, ma – come recita la comunicazione di Fct – di uno spazio dedicato dove celiaci e persone con intolleranze possono trovare un vasto assortimento di prodotti secchi, surgelati e freschi su… Continua a leggere

Il Ministero: niente Sistri per le piccole imprese

Le piccole imprese e i produttori di rifiuti speciali con meno di 10 dipendenti resteranno fuori dal Sistri, il Sistema di tracciabilità del dicastero dell’Ambiente. E’ quanto anticipa una nota del Ministero diffusa nei giorni scorsi, nella quale si annuncia l’imminente approvazione di un decreto diretto a semplificare il Sistema. A parte l’esclusione delle piccole imprese, purché appartenenti a industria, artigianato, commercio o servizi, il provvedimento si propone di «venire incontro alle esigenze dei produttori al fine di assicurare un “decollo” della fase 2 del… Continua a leggere

Stretta al credito ancora sotto i riflettori

Dal 2009 a oggi sono oltre 400mila le piccole e media imprese (Pmi) che hanno beneficiato delle iniziative messe in campo dalle banche italiane per sostenere il credito. Il dato arriva dall’Abi (Associazione bancaria italiana), che in una nota diffusa nei giorni scorsi ricorda lo «sforzo enorme» compiuto dal settore «in un momento in cui l’economia italiana ha conosciuto una fase di recessione-stagnazione tra le più profonde e persistenti». Di fronte a questo scenario, prosegue l’Abi, il mondo bancario ha «realizzato una serie di iniziative… Continua a leggere

Farmacie on line, sanzioni dall’Antitrust

Ammontano a 500mila euro le sanzioni inflitte dall’Antitrust a due società e a un’impresa individuale che diffondevano informazioni ingannevoli sulla liceità della vendita on line di farmaci. Il provvedimento è stato adottato al termine del procedimento avviato sulla base delle segnalazioni giunte dal Tavolo tecnico sulle farmacie illegali (composto da Aifa, Nas, ministero per lo Sviluppo economico e ministero della Salute) e da Guardia di Finanza, Federfarma e Fofi, riguardanti i siti 121doc.net, it.121doc.net e 121doc.it (dei quali è titolare la società Hexpress Ltd) … Continua a leggere

Avastin-Lucentis, per il Garante c’era cartello

Roche e Novartis hanno posto in essere un’intesa restrittiva della concorrenza nel mercato dei farmaci per la cura di gravi patologie vascolari della vista. Lo ha stabilito l’altra settimana l’Antitrust (nella foto il presidente, Giovanni Pitruzzella), che ha inflitto ai due gruppi una sanzione di oltre 180 milioni di euro. Secondo il Garante, il cartello avrebbe ridotto le opportunità terapeutiche disponibili per molti pazienti e aggravato la spesa Ssn di circa 45 milioni di euro nel solo 2012. L’istruttoria era stata avviata nel febbraio dell’anno… Continua a leggere

Wi-fi gratis nelle comunali di Vercelli

Internet gratuito per chi entra con un tablet, smartphone o notebook nelle quattro farmacie comunali di Vercelli. Lo prevede il progetto “Free Piemonte Wifi”, che nella città piemontese è partito il mese scorso grazie a sedici ripetitori collocati nei punti di maggiore passaggio, nelle aree storiche e nei luoghi pubblici ad alto afflusso, tra i quali appunto le farmacie comunali. Per accedere al servizio è sufficiente collegarsi al portale di accesso e ritirare username e password. E’ possibile navigare gratuitamente fino a due ore al… Continua a leggere

Integratori, diverse strategie d’informazione

Nel mercato degli integratori l’attività promozionale sul medico è la strategia più seguita dalle aziende produttrici, tallonata a ruota dall’informazione al titolare di farmacia. Il dato arriva dall’analisi che New Line ha presentato venerdì scorso al seminario di Federsalus (l’organizzazione che rappresenta gli operatori del comparto) su integratori e ruolo del medico. Tra gli ospiti dell’evento Riccardo Bruno, di Nielsen, che ha offerto una panoramica del mercato nei diversi canali distributivi (farmacie, parafarmacie e Gdo); Isabella Cecchini, di Gsk Eurisko, che si è soffermata sugli… Continua a leggere

Assosalute, in chiaroscuro il mercato 2013

I malanni di stagione tornano a soffiare sui consumi dei farmaci senza ricetta, che però patiscono la crescente concorrenza dei prodotti a connotazione farmaceutica, come integratori ed erboristici. Bilancio in chiaroscuso quello che ariva dal consuntivo 2013 di Assosalute, la sigla che rappresenta i produttori di automedicazione: nell’ultimo anno sono state vendute 314 milioni di confezioni, per un giro di affari di quasi 2,4 miliardi di euro; ne derivano fatturati in crescita dell’1,7% e volumi in calo dell’1,1%, un trend che si ripete dal 2008.… Continua a leggere

Farmacia amica del cuore, al via l’edizione 2014

Il 44% dei decessi in Italia è causato dalle malattie cardiovascolari: in media, ogni anno 160.000 italiani sono colpiti da attacco cardiaco e 40.000 non sopravvivono. Di questi più della metà muoiono in modo improvviso, ovvero prima di poter raggiungere un ospedale. Proprio in questi giorni, l’Organizzazione mondiale della  sanità ha dichiarato di essersi posta come obiettivo per il 2025 quello di ridurre del 25% i decessi causati da malattie cardiovascolari in tutto il mondo. Il progetto “Farmacia amica del cuore” offre alle farmacie… Continua a leggere

Consumi al femminile, ecco come compra “lei”

Secondo un’indagine commissionata qualche anno fa da Federfarma, le donne frequentano la farmacia più spesso degli uomini e acquistano non solo per loro ma anche per la propria famiglia. Le consumatrici, in sostanza, rappresentano uno dei target più importanti del canale ed è per conoscerle meglio che Pharmaretail lancia da questo numero Osservatorio Donna: una volta al mese, la rubrica proporrà analisi e dati sul comportamento del Consumatore Donna, sui suoi acquisti e sulle sue patologie specifiche, allo scopo di offrire indicazioni e spunti per… Continua a leggere

Sulla filiera la tempesta perfetta del credito

C’è chi la chiama già la tempesta perfetta, quella che si crea quando tutte le variabili metereologiche concorrono all’evento con la massima intensità possibile. Nello specifico però questa tempesta – probabile arrivo sull’Italia nei prossimi mesi – non piomba dal cielo ma giunge dall’Unione europea. E intimorisce banchieri e imprese, perché rischia di spazzare via quegli ultimi accessi al credito che le aziende italiane ancora conservano. All’origine di tutto c’è l’Eba, l’European banking authority: semisconosciuta (ai non addetti), è l’autorità indipendente per la vigilanza sul… Continua a leggere

Private label, il prezzo non è più l’unica leva

Ormai la marca privata del distributore non è soltanto uno strumento per strutturare la scala dei prezzi. Si propone anche come risorsa con cui ripensare il posizionamento dell’offerta e distinguersi dagli altri concorrenti. L’indicazione arriva da un articolo pubblicato sull’ultimo numero di Mark Up, la rivista di marketing e retail. Nel servizio viene proposto un aggiornamento sul processo di crescita della private label nel mercato italiano, ormai assestato su un sistema misto (convivenza di marca industriale e del distributore) al pari degli altri mercati… Continua a leggere

Sanzione Antitrust per Unifarm

Pubblicità occulta in un servizio giornalistico di informazione “leggera”. E’ l’accusa con cui l’Antitrust ha inflitto sanzioni per un valore di 190mila euro a Unifarm, Philips e Mondadori, editore del settimanale “Chi”. Nell’aprile dell’anno scorso il magazine aveva pubblicato un reportage sulla maternità di Belen Rodriguez: il servizio, in particolare, ritraeva la showgirl all’interno di una farmacia mentre acquistava alcuni prodotti per il suo neonato, tra i quali Neolatte1 (il latte in polvere prodotto in Germania e distribuito in Italia da Unifarm) e un biberon… Continua a leggere

Ad Arezzo convenzione tra Farexpress e Acli

La Federazione Anziani e Pensionati delle Acli di Arezzo e Farexpress hanno sottoscritto una convenzione per la consegna domiciliare gratuita dei farmaci ai tesserati Fap. L’accordo, che coinvolge anche alcune farmacie della provincia, si propone di venire incontro ai bisogni degli anziani soli e con disabilità, che fanno fatica a recarsi dal medico di famiglia e quindi in farmacia. Grazie alla convenzione, i cui costi sono stati presi interamente in carico dall’Acli, provvederà una cooperativa a ritirare le ricette dal mmg, portarle al farmacista e… Continua a leggere

Gennaio, tra i prodotti best performer guida l’Otc

In un gennaio caratterizzato dalla stabilità, i due comparti che nel mese si sono più distinti per le loro performance appartengono al parafarmaco e sono la fitoterapia – che cresce del 5,1% a valori e dell’1,9% a volumi – e la veterinaria, che sale rispettivamente del 6,4% e del 3,7%.

Si registra invece una maggiore eterogeneità di mercati nella graduatoria delle aziende “best performer”, ossia i produttori che nel mese hanno messo a segno i fatturati più interessanti. Al primo posto ci sono Named (+10,9%… Continua a leggere

A gennaio la farmacia tira il fiato

Il 2014 comincia all’insegna di una tendenziale stabilità. Il fatturato complessivo segna infatti a gennaio un -1,8% su base annua, accompagnato da un -1,2% nei pezzi venduti. A determinare tale risultato hanno concorso le performance dell’etico, che perde lievemente a valori (-2,2% ) e rimane stabile a volumi (+0,3%), e l’andamento complessivo di Sop, Otc e parafarmaco, che non subiscono variazioni rilevanti a fatturato (-1%) mentre calano un po’ a pezzi (-3,4%).

Anche questo mese i risultati generali della farmacia possono essere letti alla luce… Continua a leggere

E-commerce, varato il decreto

E’ luce verde alla vendita on line dei farmaci senza ricetta da parte di farmacie e parafarmacie. Ad accenderla il decreto legislativo che recepisce la direttiva Ue anticontraffazioni, approvato in via definitiva venerdì dal Governo nel suo ultimo Consiglio dei ministri. E’ però una luce verde che rischia di non voler dire partenza immediata per quei titolari che volessero cimentarsi fin da subito nell’e-commerce degli Otc: oltre alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale, infatti, si dovranno probabilmente attendere alcuni provvedimenti attuativi del ministero della Salute e… Continua a leggere

Carenze, la toppa preoccupa quanto la falla

Doveva mettere un freno alle irreperibilità nella filiera del farmaco, rischia invece di accrescere la conflittualità tra produttori, distributori e farmacie il pacchetto di misure anti-carenze approvato venerdì dal Governo con il decreto su contraffazioni e on line. Nel testo finale infatti compaiono alcune importanti novità rispetto alle prime versioni, frutto di integrazioni apportate dal Governo dopo i pareri di rito delle Commissioni parlamentari. Per cominciare, il decreto rafforza gli obblighi di servizio pubblico gravanti sui grossisti (articolo 1, comma 1 lettera s, del d.lgs… Continua a leggere