Redazione

Lo sconto che fa male al prodotto

Sarà stato lo “sdoganamento” del decreto “Cresci-Italia”, che ha abbattuto l’ultimo tabù e ha aperto ai ribassi anche l’etico. Sarà la crisi, che morde i fatturati e abbatte ogni inibizione. O sarà la concorrenza di Gdo e parafarmacie, sempre più palpabile con il calare dei consumi. Sarà quello che volete, resta il fatto che la pratica dello sconto sul prezzo di vendita sta mettendo radici in un numero sempre più esteso di farmacie. Non ci sono dati statistici che diano fotografie nette, ma gli articoli… Continua a leggere

Medicali a norma, richiamo dall’Utifar

Il titolare verifichi sempre che gli apparecchi per l’autodiagnosi presenti nella sua farmacia riportino semppre il bollino CE medicale – accompagnato dal numero di identificazione dell’ente certificatore – e dispongano di un attestato contenente le condizioni di impiego. L’indicazione arriva dall’Utifar e rappresenta un utile promemoria per tutti i farmacisti che si sono aperti al modello della farmacia dei servizi. Il risultato è che in molti presidi alle apparecchiature più tradizionali hanno cominciato ad affiancarsi strumentazioni per il monitoraggio di parametri come la pressione oculare… Continua a leggere

Dermatologia, master per farmacisti

La gestione delle patologie della pelle è terreno per un approccio sempre più multidisciplinare in cui medici, farmacisti e nucleo familiare contribuiscono a migliorare l’aderenza alla terapia. In questo contesto il farmacista rappresenta un riferimento cardine per cui gli si richiede un costante aggiornamento delle conoscenze dermatologiche che gli permettano da un lato di essere un utile partner per lo specialista e dall’altro di supportare al meglio il paziente che sempre più di frequente chiede suggerimenti e consigli di carattere terapeutico/pratico.

Sono le premesse da… Continua a leggere

Dati Anifa, Sop in salute grazie al delisting

Il mercato del farmaco senza ricetta torna a crescere, ma soltanto per effetto del delisting che nella primavera scorsa trasformò in Sop 230 confezioni di fascia C. E’ la riflessione che arriva da Anifa sulla scorta dei dati espressi dal comparto nei primi sei mesi di quest’anno: dal suo osservatorio, l’associazione dei produttori di farmaci di automedicazione conta 158 milioni di confezioni di “senza ricetta” vendute nel semestre, per un controvalore di quasi 1.185 milioni di euro. Da cui consumi in leggero aumento (+0,9%) sullo… Continua a leggere

Farmaceutica al top nel sistema-paese

Farmaceutica, chimica e meccanica sono i comparti dell’industria italiana dalla maggiore competitività. Lo dice l’Istat nel suo primo Rapporto sulla competitività dei settori produttivi, un’indagine a tappeto diretta a far emergere le aree di maggiore dinamismo del sistema-paese. La ricerca – basata su rilevazioni 2008-2010 – ha misurato le performance dei diversi comparti manifatturieri attraverso indicatori sintetici, destinati a valutare la dimensione strutturale e congiunturale dell’attività su vari fronti: competitività, redditività, innovazione ed export, così come produzione industriale, fatturato estero e grado d’impiego della capacità… Continua a leggere

Dilazioni, danno al dinamismo dell’impresa

I ritardi che i titolari patiscono nei rimborsi delle Asl non aiutano lo sviluppo dei servizi e l’innovazione. E’ la conclusione cui si giunge a traslare nel campo della farmacia l’analisi che a proposito di pagamenti arriva dall’ultimo numero di lavoce.info, settimanale web di economia e mercato. In un articolo dedicato alle ricadute del d.lgs 192/2012, tre ricercatori del Politecnico di Torino dimostrano con alcuni dati empirici che tempi di pagamento più lunghi scoraggiano le aziende dall’investire nell’innovazione: più si dilazionano i ritorni che… Continua a leggere

Accordo tra Credifarma e Farma Nuova

Accordo commerciale tra Credifarma e la siciliana Farma Nuova per la fornitura del funding. Il via libera giovedì scorso con la ratifica dell’intesa da parte del consiglio di amministrazione della finanziaria di Federfarma: la società palermitana, che ha impieghi in oltre 200 farmacie di tutta Italia e in diverse imprese del settore sanitario, riceverà supporto finanziario per le anticipazioni sulle dcr a soci e clienti da Credifarma, che subentra alla Banca popolare di Vicenza.

«Questo accordo» recita una nota diffusa dalla società controllata al 66%… Continua a leggere

EssereBenessere entra nelle comunali

Passa a EssereBenessere la gestione delle nove farmacie comunali di Farmapiana, società a partecipazione interamente pubblica cui fanno capo i presidi di Campi Bisenzio, Calenzano, Lastra a Signe, Signa e Borgo San Lorenzo (provincia di Firenze). Lo prevede la sperimentazione avviata nei giorni scorsi dopo la stipula  a gennaio di un protocollo d’intesa tra EssereBenessere e Cispel Toscana: nel corso di un anno, verrà applicato alle nove comunali il modello di gestione che la società milanese già propone già da tre anni alle farmacie… Continua a leggere

Cosmofarma 2013, restyling nella continuità

A Bologna dal 19 al 21 aprile si svolgerà la XVII edizione di Cosmofarma Exhibition. Molte le novità in programma, dall’approfondimento di 4 focus particolari – Baby-care, Pet-care, Food e Sanitario/Ortopedico – all’investimento internazionale, al ruolo attivo e di guida nella definizione delle tematiche convegnistiche. Al consigliere delegato di Sogecos, Dino Tavazzi, il compito di passare in rassegna i punti di forza della manifestazione.

Cosmofarma Exhibition è la manifestazione di riferimento  in Italia per il settore farmaceutico e una delle più importanti in Europa.… Continua a leggere

La farmacia di domani tra jekyll e hyde

L’attuale modello di farmacia che ha nell’etico il suo centro di gravità permanente non è più sostenibile, quello che il rimborsato sta perdendo a causa di tagli di spesa e calo dei prezzi può essere recuperato dall’area commerciale della farmacia soltanto se si fa ricorso alle tecniche e agli strumenti del marketing. E’ una delle indicazioni che arriva dal workshop organizzato venerdì scorso a Pisa da Laboratorio Farmacia (il think tank fondato da Franco Falorni, commercialista e docente di economia d’impresa) per parlare di futuro… Continua a leggere

Sanofi, fatturato 2012 con il segno più

Fattuato 2012 in crescita del 4,7% per Sanofi, che chiude l’anno poco sotto i 35 miliardi di euro. A rivelarlo è una nota diramata dall’azienda stessa, che fissa a poco più di 8 miliardi di euro l’utile netto registrato nel 2012, con un arretramento del 7% rispetto all’anno precedente. A spiegare il segno meno sarebbe la scadenza di alcune importanti protezioni brevettuali negli Usa, come il plavix. Il fatturato in salita, invece, godrebbe dell’effetto locomotiva dell’area diabetologica. Per il 2013, conclude la nota, le previsioni… Continua a leggere

Foresti nuovo Ceo di Fidia

Giorgio Foresti è il nuovo Chief Executive Officer di Fidia Farmaceutici, una delle prime produttrici mondiali di acido ialuronico.

Foresti gestirà la politica aziendale sul mercato italiano e si occuperà di sviluppare il business delle sedi estere e completare il processo di internalizzazione dell’azienda. Foresti proviene da una lunga esperienza nel comparto generico, prima in Ratiopharm e poi in Teva, ed è stato presidente di Assogenerici dal 2008 fino al gennaio scorso.

Fidia Farmaceutici è uno dei primi 20 gruppi italiani del comparto, opera nella… Continua a leggere

Gruppo Chiesi leader nella ricerca

Gruppo Chiesi in testa alle imprese italiane del farmaco per investimenti in Ricerca e Sviluppo secondo la classifica del Joint Research Centre della Commissione europea. La graduatoria è reperibile nell’edizione 2012 dell’EU Industrial R&D Scoreboard, dove la Chiesi raccoglie anche il nono posto nella classifica generale delle imprese nazionali e il dodicesimo tra le multinazionali europee del farmaco. «E’ la conferma» commenta Paolo Chiesi, vicepresidente e direttore Ricerca & Sviluppo del gruppo di Parma «il valore che il Gruppo Chiesi attribuisce all’innovazione quale motore della… Continua a leggere

Istat: produzione farmaci cala dell’8%

La produzione industriale italiana ha fatto registrare a dicembre nel comparto farmaceutico un calo dell’8%. Il dato arriva dal Rapporto mensile sulla produzione industriale dell’Istat. «E’ un dato che prevedevamo» ha commentato il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, a margine del convegno di venerdì dell’Aifa sull’accesso al farmaco «dicevamo da mesi che sarebbe successo e ci davano degli allarmisti: adesso arriva la conferma». Per il leader degli industriali, la tendenza è determinata dalla contrazione della domanda interna, che l’export riesce a compensare soltanto in parte.… Continua a leggere

Articolo 62, prevale la confusione

Filiera farmaceutica nel caos per l’articolo 62 sui tempi di pagamento nella compravendita di prodotti agroalimentari. La norma è quella del decreto “Salva-Italia” (legge 27/2012) che fissa scadenze strettissime (30 giorni per le merci deteriorabili e 60 per le altre) nelle transazioni commerciali dell’agroalimentare. L’obiettivo del provvedimento doveva essere quello di tutelare i produttori agricoli dallo strapotere dei grandi gruppi della distribuzione organizzata; poi nel mucchio è finito anche l’alimentare (integratori, biologici e dietetici compresi) e a ottobre, quando è stato varato il decreto attuativo,… Continua a leggere

Farmacie comunali, ora la moda è vendere

Non chiamateli saldi perché i prezzi non sono d’occasione, ma anche per le farmacie comunali è stagione di vendite. Colpa dei tagli ai trasferimenti, delle rigidità del Patto di stabilità e dei bilanci sempre più risicati di molte amministrazioni, fatto sta che l’elenco delle municipalità pronte a vendere è lungo, a tal punto da costringere a far tappa soltanto nelle grandi città. Bologna, per esempio: secondo notizie di stampa, il comune si starebbe preparando a dismettere la propria partecipazione in Afm, l’Azienda farmacie municipali, cui… Continua a leggere

Rapporto Osmed, farmaco a due velocità

Cala la spesa farmaceutica territoriale, cala quella privata, salgono soltanto distribuzione diretta/dpc e ospedaliera. Si riassumono in fretta le evidenze che arrivano dal Rapporto dell’Osmed sui consumi farmaceutici nei primi nove mesi del 2012: presentata venerdì alla stampa, la pubblicazione conferma l’immagine di un mercato farmaceutico dalle due facce, in cui innovatività e dinamismo sembrano appartenere soltanto al canale ospedaliero e l’acquisto privato – causa la crisi – non riesce più a compensare gli arretramenti della fascia A nel canale farmacia. Risultato, nel periodo gennaio-settembre… Continua a leggere

Roche, utili in crescita ma non in Italia

Utili in aumento a livello internazionale ma calanti in Italia per Roche, il colosso elvetico dell’industria farmaceutica. I risultati, ufficializzati di recente, vedono il fatturato globale dell’azienda in aumento del 4%, a 36,5 miliardi di euro, e un risultato netto di 9,7 miliardi di franchi svizzeri. «Siamo cresciuti ma dobbiamo registrare una pressione sui prezzi nel mercato europeo e quindi un calo delle vendite» ha detto l’amministratore delegato del gruppo, Severin Schwan. E’ il caso dell’Italia, dove Roche ha dovuto registrare un arretramento per il… Continua a leggere

Mediolanum torna in Italia

Mediolanum Farmaceutici torna a produrre in Italia dopo la cessione dell’impianto francese di Neuilly sur Marne, vicino a Parigi. A rendere possibile il rientro l’acquisto della fabbrica di Comazzo (Lodi) da Msd, che a sua volta aveva preso in carico la struttura nel 2009 a seguito della fusione con Schering-Plough. Senza tale passaggio di proprietà l’impianto lombardo sarebbe andato incontro alla chiusura, a causa di sovrapposizioni con altri impianti della multinazionale americana. «La conclusione positiva» ha spiegato il presidente e amministratore delegato di Msd, Pierluigi… Continua a leggere

Teva sponsor del basket lombardo

Teva diventa “main sponsor” delle squadre giovanili e del minibasket della Pallacanestro Varese. Il logo di Teva, in particolare, comparirà su tutto l’abbigliamento ufficiale delle due categorie, su annunci stampa, materiale promozionale e divulgativo, striscioni, pullmini e infine sull’album delle figurine e sul materiale del Camp Estivo. Il nuovo nome della società, Teva Pallacanestro Varese, sarà comunicato a giorni alla Federazione Italiana Pallacanestro (FIP), da poco presieduta dal neoeletto Gianni Petrucci. «»Teva continua a sostenere lo sport, perché salute significa soprattutto fare prevenzione attraverso una… Continua a leggere