Dati GDO

La ripresa aiuta le vendite del Largo Consumo

Dati positivi nel 2017 sul fronte del Prodotto Interno Lordo, dell’occupazione e dei consumi. La Grande Distribuzione Organizzata (GDO) beneficia di queste condizioni congiunturali favorevoli e il benessere ispira le vendite del canale.

Dati macro economici

Nel terzo trimestre del 2017 il prodotto interno lordo (PIL) è aumentato dello 0,4% rispetto al trimestre precedente e dell’1,7% nei confronti del terzo trimestre del 2016 mentre la variazione acquisita per l’anno 2017 è pari a +1,4%.

Alla crescita ha contribuito la domanda nazionale (al netto delle scorte)… Continua a leggere

Il consumatore è alla ricerca di benessere

Food e beverage trainano la crescita del Largo Consumo Confezionato ma i consumatori, più selettivi, optano sempre più spesso per i prodotti “free from”. IRI nelle righe che seguono ci presenta sinteticamente le nuove tendenze.

Il driver della crescita nel Largo Consumo Confezionato

Nel Largo Consumo Confezionato sono gli Alimentari e le Bevande il vero driver della crescita. Nei primi sei mesi del 2017 questo trend si conferma: +1,8% l’andamento dei volumi per il food, +4,2% per il beverage a fronte di un + 2%… Continua a leggere

Il Largo Consumo conferma i segnali positivi dei mesi precedenti

Il bilancio delle vendite del Largo Consumo Confezionato dopo cinque mesi è decisamente positivo confermando i segnali in questo senso emersi nei mesi precedenti: la battuta d’arresto di maggio (in parte attesa dopo l’exploit di Pasqua) non influisce significativamente sul saldo della prima parte dell’anno. L’avvio favorevole (dal punto di vista climatico) del periodo primaverile sta spingendo le categorie merceologiche con stagionalità estiva.

Alimentari e Bevande sono le categorie che trainano la crescita del comparto del Largo Consumo nei primi cinque mesi dell’anno.

I prezzi… Continua a leggere

Andamento decisamente positivo del Largo Consumo nei primi mesi del 2017

Il bilancio delle vendite del Largo Consumo Confezionato, a conclusione del periodo pasquale, è decisamente positivo, confermando i segnali in questo senso emersi nei mesi precedenti: il tendenziale del primo quadrimestre conteggia un +2,7% dei ricavi ed il +2,4% dei volumi. Alimentari e Bevande sono le categorie che trainano la crescita del comparto del Largo Consumo nei primi quattro mesi dell’anno.

Fonte: IRI. Ipermercati, Supermercati, Libero Servizio-Piccolo,  Drugstore, Discount –  Volume =  Valori a prezzi costanti.

I fatturati sono tuttavia in parte… Continua a leggere

A Tutto Food IRI presenta “Stili di vita e consumi alimentari”

Rho Fiera Milano, 9 maggio 2017. In occasione di TUTTO FOOD, IRI ha presentato lo studio “Stili di vita e consumi alimentari” fornendo gli elementi per la discussione agli esponenti dell’industria alimentare e della grande distribuzione organizzata raccolti in una tavola rotonda: Antonio Carstulovich – Direttore Generale Commerciale, Ferrarelle Spa, Mario Gasbarrino – Amministratore Delegato Unes, Giorgio Santambrogio – Amministratore Delegato, Gruppo VéGé e Presidente ADM, Associazione Distribuzione Moderna, Mario Zani – Direttore Generale Eurocompany S.r.l..

Marco Limonta, ‎Business Insight Director di IRI, ha… Continua a leggere

Prosegue il dinamismo del Largo Consumo a febbraio

Il Largo Consumo Confezionato accumula con il dato di febbraio una «buona eredità» per l’anno in corso grazie ad una buona performance delle vendite. Tuttavia bisogna considerare il confronto con il dato deludente del primo trimestre dell’anno scorso e i fattori climatici anomali (freddo intenso) che hanno stimolato le vendite almeno fino alla prima parte di febbraio. Gli early indicators della prima parte di marzo segnalano infatti un nuovo rallentamento delle vendite.

Alimentari e Bevande sono le categorie che trainano la crescita del comparto del… Continua a leggere

Inizia bene il nuovo anno il Largo Consumo Confezionato

Il Largo Consumo Confezionato conferma in gennaio le buone performance dell’ultima parte del 2016, complice anche un confronto con la controcifra deludente del primo trimestre dell’anno scorso. Il comparto è trainato dai settori alimentari che segnano un rialzo importante.

Anche il clima eccezionalmente rigido del mese di gennaio ha contribuito a rilanciare i consumi di alcune voci soprattutto nell’Alimentare, fornendo una spinta aggiuntiva alle vendite.

I prezzi stanno progressivamente rientrando dalla fase di deflazione che ha caratterizzato il 2016, ma restano ancora in terreno negativo… Continua a leggere

Largo consumo confezionato, il 2016 chiude con numeri soddisfacenti

Il Largo Consumo Confezionato nell’ultimo trimestre dell’anno, complice anche un confronto con una controcifra 2015 non brillante, rimbalza in positivo raggiungendo, in media del 2016, una moderata ma pur apprezzabile crescita delle vendite a volume.

Vendite a valore e trend

Vendite a volume e trend

La sensibile debolezza dei prezzi ha però compresso i fatturati prezzi al pubblico che hanno segnato un progresso di poco superiore al mezzo punto percentuale.

Andamento dei prezzi LCC

La deflazione (calcolata a parità di basket di spesa) è il… Continua a leggere

Scandali alimentari ed effetti sui consumi in Gdo

Fra ottobre e novembre del 2015 il mondo dei consumi alimentari è stato colpito da due fatti di ampia risonanza mediatica: la divulgazione dei risultati dello studio OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sugli effetti negativi per la salute delle carni lavorate (ma con accenni anche sulle carni rosse in genere e in secondo luogo la dichiarazione mendace di note marche sul proprio olio extravergine di oliva.

Soprattutto il primo fatto ha avuto un ampio lancio mediatico e si sono registrati immediatamente effetti negativi sulle vendite… Continua a leggere

L’andamento del Largo Consumo Confezionato

Il trend delle vendite

Il Largo Consumo Confezionato, dopo alcuni mesi di difficoltà, rimbalza in positivo in ottobre «trascinato» da un ulteriore indebolimento dei prezzi. Si conferma il fatto che negli ultimi mesi il trend delle vendite è sostenuto da discount e drugstore: questo fatto condiziona anche l’andamento dei prezzi medi che accentuano il loro calo. Da notare tuttavia che anche Iper e Supermercati tornano moderatamente in positivo sulle vendite.

Andamento dei prezzi

I mercati di Largo Consumo sono in deflazione (calcolata a parità di… Continua a leggere