Mercato

Omeopatia, nell’anno della pandemia gli italiani la scelgono: l’intervista a Giovanni Gorga

Nell’anno della pandemia il comparto dell’omeopatia ha retto l’impatto del Covid-19: gli italiani si sono affidati alle medicine complementari, soprattutto per quanto riguarda l’ambito dell’immunità e i prodotti legati a questo settore. A fare il punto della situazione Omeoimprese, associazione delle aziende produttrici di medicinali omeopatici e antroposofici, in occasione della recente Giornata Mondiale dell’omeopatia. Continua a leggere

Fiducia nella scienza, localismo ed empatia: i macrotrend che influenzeranno la farmacia nel futuro

Sono nove i macrotrend, identificati dagli esperti, che condizioneranno i consumi e i consumatori: comportamento empatico, lusso a prova di crisi, consumo di vendetta, consumo cosciente, paura degli ingredienti di origine animale, fiducia nella scienza, cura del corpo e dell’anima, sana evasione, protezionismo. Continua a leggere

La pandemia e le nuove sfide per la logistica

L’industria logistica nella pandemia da Covid-19, ha subito pesanti ripercussioni e ha dovuto ripensare il mercato degli approvvigionamenti, soprattutto a causa della quasi completa cancellazione del traffico aereo. Inoltre, la campagna vaccinale di massa, con prodotti che richiedono conservazione a temperature che possono arrivare dai 2-8° fino ai -70°, ha messo il comparto di fronte a sfide nuove. Continua a leggere

L’evoluzione del traffico dopo i provvedimenti sulla ricetta elettronica per i farmaci non rimborsabili. Un webinar per approfondire i punti aperti

Che cosa cambierà per la farmacia dopo il decreto MEF del 30/12/2020 “Ricetta elettronica per i farmaci non rimborsabili?”. Si confronteranno su questo tema Agostino Grignani, consulente strategico di New Line Ricerche di mercato, amministratore di Hexante ed esperto di sanità digitale e Simone Nucci, direttore commerciale di New Line Ricerche di Mercato, nel webinar in programma mercoledì 3 marzo alle ore 12:00 Farmacia 2021: L’evoluzione del traffico dopo i provvedimenti sulla ricetta elettronica per i farmaci non rimborsabili. In agenda, un focus sul nuovo decreto e sugli interrogativi che ancora lo circondano e sull’impatto che avrà sul traffico in farmacia. Continua a leggere

La pandemia rivoluziona gli acquisti online: più idrossiclorochina, meno farmaci per la disfunzione erettile

La pandemia da Covid-19 ha spostato l’acquisto di farmaci e le abitudini di consumo degli italiani, a causa delle diverse abitudini e dei cambiamenti degli stili di vita: lo dicono sia i dati degli acquisti online, sia uno studio Aifa. Per quanto riguarda l’online, Farmakom, piattaforma che consente a farmacie e parafarmacie di aprire un canale e-commerce, ha analizzato i dieci prodotti più acquistati sull’e-commerce di Zfarmacia, realtà che per la sola parte online ha un giro d’affari di milioni di euro. Continua a leggere

Integratori alimentari: le aziende prevedono un andamento positivo nel 2021

Il centro studi FederSalus, associazione nazionale produttori e distributori di prodotti salutistici, che riunisce 230 aziende associate, ha pubblicato i risultati della terza rilevazione dell’“Indagine sulle aziende della filiera degli integratori alimentari”.

L’associazione, che ha recentemente rinnovato i vertici – con Germano Scarpa (nella foto) di Biofarma Group nominato alla presidenza – ha coinvolto nell’indagine aziende rappresentative della filiera industriale degli integratori alimentari per valutare l’impatto dell’emergenza Covid-19, le misure di contrasto e il sentiment delle aziende. Continua a leggere

L’anno che verrà secondo gli italiani, il “next normal”

La pandemia non sembra affatto intenzionata a mollare la presa, ma la fotografia del sondaggio “2021, l’anno che verrà” svolto in collaborazione Coop-Nomisma e nell’indagine  “2021 Restart.

Il nuovo inizio per l’Italia e gli italiani” rivolta alla community del sito di italiani.coop, ci restituisce che la “bolla” in cui i nostri connazionali si sono chiusi è destinata a scoppiare presto. Continua a leggere

Il consumatore del futuro è già qui, anche in farmacia

Nell’appuntamento live organizzato da Cosmofarma lunedì 14 dicembre, “Il consumatore del futuro e la sfida dell’omnicanalità: siamo pronti?” Roberto Valente ha intervistato Massimiliano Berruti, Head of Pharma&Health-tech Industry di Jakala, Stefano Cini, Marketing and Sales Analytics Director di Nielsen e il sociologo Francesco Morace. Continua a leggere

Black Friday, pochi ordini nelle farmacie online: il parere di Francesco Zaccariello

Il Black Friday, in tempi di pandemia, in alcuni casi è durato una settimana intera. Si tratta dell’appuntamento dedicato ai forti sconti pre-natalizi, nato negli Stati Uniti e arrivato in Italia soprattutto attraverso la vendita online.

Secondo l’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm gli italiani spenderanno online circa 1,5 miliardi di euro nel 2020, il 15% in più rispetto al 2019.

Le farmacie online hanno partecipato all’iniziativa, con alcune offerte di scontistica, ma senza puntare su un evento che si conferma più legato al mondo dell’elettronica. Continua a leggere

Covid-19: aumenta il ricorso ai farmaci da automedicazione per gestire lo stress

La pandemia ha avuto un impatto sulla salute degli italiani anche sotto forma di disturbi legati allo stress. Se una prima conferma di questo viene dai dati di vendita degli integratori per il benessere mentale e l’insonnia, a sottolinearlo è ora una indagine condotta da Assosalute, Associazione nazionale farmaci di automedicazione, condotta in collaborazione con Human Highway. Continua a leggere

Integratori in farmacia: tra difficoltà e opportunità

Il Covid-19 non ha risparmiato uno dei mercati tradizionalmente più strategici per la farmacia, quello degli integratori. Siamo in presenza di una sofferenza importante anche se inferiore rispetto alla media del canale: nei primi 9 mesi dell’anno parliamo dell’1,2% in termini di fatturato e il 2,5% in termini di pezzi. E soprattutto da contestualizzare all’interno di uno scenario complessivo sul quale l’emergenza sanitaria ha impattato in maniera non lineare. Continua a leggere

Sostenibilità fa rima con redditività (anche in farmacia)?

La buona notizia nell’annus horribilis del Covid: con un valore prossimo al 20%, la farmacia ha conquistato il secondo posto nella ripartizione dei consumi cosmetici, superando per la prima volta la profumeria, complice anche l’emergenza sanitaria che ha impattato in misura minore (-2%) sul canale (fonte: Cosmetica Italia). Continua a leggere

2020: aumentano i consumatori omnicanale, meno nel settore pharma, ma il conto alla rovescia del cambiamento è iniziato

Nel 2020, l’annus horribilis in cui la pandemia ci ha terremotati modificando tutte le nostre abitudini, i consumatori multicanale sono stati 46,5 milioni, +6% (pari a 2,6 milioni) rispetto al 2019. È il dato che emerge della ricerca dell’Osservatorio Multicanalità, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Nielsen. Continua a leggere

Cresce il numero di farmacie online: +197 nei primi mesi del 2020

Per la farmacia in Italia, il fenomeno dell’e-commerce è relativamente recente: il ministero della Salute ha infatti normato solo nel 2016 la vendita online di farmaci da banco e farmaci senza obbligo di ricetta da parte di farmacisti autorizzati dal Ministero stesso. In questi anni il numero di richieste di autorizzazioni è cresciuto in modo costante, ma nel 2020 c’è stata una accelerazione. Una crescita dovuta solo in parte all’effetto Covid, perché l’aumento di richieste di aperture di nuovi canali di vendita online di farmacie e parafarmacie era iniziata già a gennaio, ben prima del lockdown. A metà settembre il dato era di 197 nuovi e-commerce, ma, secondo il parere di Farmakom, che si occupa della creazione di piattaforme online per farmacie e parafarmacie, ci si deve aspettare una ulteriore crescita, vediamo perché. Continua a leggere

Non si arresta la crescita del commercio online e dei pagamenti contactless

Durante il lockdown gli italiani sono stati obbligati dalle norme sul distanziamento sociale a utilizzare l’e-commerce per tutti quei beni che non erano essenziali: dall’abbigliamento alla cosmesi, persino alla cartoleria. Anche le farmacie online hanno assistito a una crescita importante durante i mesi di chiusura totale a causa della pandemia. Nonostante le riaperture dell’estate, si tratta di una modalità di acquisto che sembra essere ancora scelta da molte persone, come rivelano i dati mostrati nel recente Netcomm Forum Live, evento digitale organizzato dal consorzio Netcomm, che riunisce il commercio digitale italiano. Continua a leggere